Una serata per “Osterie e cortile della contrada San Cristoforo”

La sera dell'8 febbraio in villa Gianetti la presentazione del libro di Antonio Turconi sulla strada più vecchia della città

Arriva in libreria il saggio storico di Antonio Turconi “Osterie e cortili della contrada di San Cristoforo”, la strada più vecchia di Saronno dal settecento al duemila. «Una ricerca scrupolosa cha ha riportato alla luce le ragioni di un insediamento le cui tracce si conservano ancora oggi nella morfologia urbanistica, nelle tradizioni, nelle attività economiche e nella continuità dei passaggi di proprietà – racconta Angelo Proserpio, presidente della Società storica saronnese -. Siamo lieti di promuovere l’evento organizzando l’incontro pubblico dell’8 febbraio 2013 alle ore 21 in Villa Gianetti di Saronno via Roma 20. Considerata la tipicità del tema, il forte sentimento identitario di storia e di caratteristica dei luoghi che evoca, sarà una serata anche di spettacolo, una sorta di recita a soggetto con intervento di tutti coloro che per studio, origine, amore della contrada hanno qualcosa da dire, da raccontare e da cantare. Marmott del De Micheli Castan per tutti alla fine». 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 25 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.