Vedani attacca Reguzzoni su Facebook: “Nessuna lezione da lui”

Polemica interna nel Carroccio dopo le parole di delusione da parte di Reguzzoni sulla scelta dei nomi nelle liste. L'ex-sindaco di Buguggiate: "La coperta é corta ed è stata ridotta così proprio da chi ora ganassa"

Alessandro Vedani sceglie Facebook per rispondere al collega di partito Marco Reguzzoni che aveva espresso tutte le sue perplessità sulle liste presentate dalla Lega alla Camera e al Senato: «Pur avendo mille motivi per essere scontento, non mi passa per l’anticamera del cervello condividere le critiche di chi fino a ieri ha vissuto sfruttando debolezze umane e fisiche del capo Bossi; di chi non ha fatto una beata minkia per cambiare un sistema di governance interno alla Lega che era decisamente farlocco e sclerotizzato intorno a quattro squallidi capetti». Parole durissime nei confronti, in primis, dell’ormai ex-deputato del Carroccio, considerato da Vedani a capo di quello che è stato definito il "cerchio magico" intorno all’ex-leader Bossi.

Negli ultimi mesi si cerca di rimediare proponendo un progetto politico tanto rivoluzionario quanto realistico come la macroregione. Per realizzarlo si attuano radicali cambiamenti della classe dirigente, con una brutalità decisamente elevata. Tutto ciò in tempi ristrettissimi. Si poteva fare di meglio? Con più logica? Con una visione più oggettiva e imparziale? Con più rispetto dei territori? Certo! -prosegue Vedani – Ma anche in questo caso vi sarebbe stata una quantità di delusi & incazzati perché la coperta é corta ed è stata ridotta così proprio da chi ora ganassa criticando il cambiamento e piantando zizzania. Invece che piagnucolare questo é il momento di andare avanti a testa bassa e affrontare una battaglia epocale per Maroni presidente».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.