Giovanissimo cade nell’acqua e annega, tragedia sul Ticino

Il ragazzo, diciassettenne, è caduto in acqua in località Alzaia. Il suo corpo, trascinato dalla corrente, è stato rintracciato tra Vizzola Ticino e Lonate Pozzolo

Un giovane, Manuel Palagiano, è annegato nel Ticino. La tragedia nel pomeriggio di domenica 28 luglio, intorno alle 18. La segnalazione è giunta ai vigili del fuoco, che si sono portati sul posto, in località Alzaia di Somma Lombardo, per cercare di rintracciare il ragazzo nato nel 1996 e residente proprio a Somma Lombardo. Le ricerche, coordinate con i carabinieri e con i sanitari del 118 con l’ausilio di un elicottero del Reparto Volo Vigili del Fuoco di Malpensa, purtroppo si sono concluse con il ritrovamento del cadavere del giovane tra Vizzola Ticino e Lonate Pozzolo. Il suo corpo è stato trascinato dalla corrente del fiume fino a Tornavento in comune di Lonate Pozzolo, dove lo hanno recuperato i sommozzatori dei vigili del fuoco del comando di Como, sul posto anche con personale dei distaccamenti di di Somma Lombardo e del comando di Varese. Drammatica la dinamica ricostruita dai carabinieri: il giovane stava trascorrendo la domenica in compagnia dei suoi famigliari quando al nipotino che era con loro è caduta una ciabattina in acqua. Forse si è sporto verso l’acqua ed è caduto, non riuscendo più a riemergere a causa dell’impeto della corrente.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 luglio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore