Arrestato 33enne invalido, coltivava e spacciava marijuana

Nei guai l'uomo che vive nella periferia della città: in garage con una serra con 11 piante, foglie in essiccazione e diverse dosi pronte. Secondo i carabinieri riforniva gli studenti della città

Coltivava marijuana in due grandi serre da campeggio, ben nascoste in un angolo del garage del condonominio, con tanto di sistema di illuminazione e riscaldamento. Nei guai è così finito un 33enne invalido di Saronno che ha allestito un vero e proprio giardino interno dedicato alla coltivazione di marijuana. L’uomo non aveva solo la passione per la coltivazione della pianta, ma in casa era attrezzato di tutto l’occorrente per creare le dosi di marjuana pronte per essere vendute. Dove? Nelle scuole cittadine, perchè è proprio da questa indagine negli istituti superiori che i carabinieri di Saronno sono risaliti a chi riforniva gli studenti. 
E così il 33enne, che vive nella periferia cittadina in un appartamento coi genitori, si è visto arrivare in casa i militari della compagnia guidata dal capitano Giuseppe Regina. Nel garage è stata quindi trovata la serra con tanto di ventiolatore e un grande tubo collegato con l’esterno per il ricircolo dell’aria. Oltre alle 11 piante, nella serra erano già in essicazione diverse foglie, oltre a sacchetti di marijuana pronta per la vendita in differenti 31 dosi, per un totale di 362 grammi. 
L’uomo è accusato di produzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti e ora si trova agli arresti domiciliari nella propria casa, in attesa di giudizio da parte del Tribunale di Busto Arsizio. 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Ottobre 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.