Le “impronte” teatrali dedicate ai più piccoli

Fiabe, colori, clown, stoffe colorate, trapezisti e tanto altro per l'edizione 2013 della rassegna per ragazzi del Teatro Zattera. Il primo appuntamento è per il 19 ottobre

Fiabe, colori, clown, stoffe colorate, trapezisti, storie da scoprire e personaggi da incontrare. Il festival di teatro per bambini "Impronte" è questo e tanto altro. La nuova edizione della rassegna, organizzata e diretta da Progetto Zattera, parte il 19 ottobre con una giornata di giochi e animazione e continuerà fino a dicembre con spettacoli, laboratori e incontri.

Galleria fotografica

Teatro Zattera, la rassegna "Impronte" 4 di 7

«E’ una delle rassegne per ragazzi più importanti della nostra provincia – ha commentato l’assessore alla cultura Simone Longhini, durante la presentazione degli appuntamenti – e continua a proporre spettacoli di qualità, oltre a portare nella nostra città compagnie da tutta la Lombardia».
In cartellone cinque spettacoli al Teatro Nuovo di viale dei Mille che fino al 22 dicembre accompagneranno i bambini e le loro famiglie in storie e avventure tutte da scoprire. Il primo appuntamento, quello del 19 ottobre si terrà in Piazza San Vittore e vedrà un morbido "labirinto" di giochi e animazione. Gli spettacoli teatrali iniziano il 27 ottobre con una produzione della compagnia varesina dal titolo "Il gatto con gli stivali" e continua mettendo in scena attori che arrivano da Bergamo, Brescia, Rimini e narrazioni che prenderanno vita raccontando ai più piccoli l’amicizia, l’amore, il gioco, il divertimento, l’incontro con l’altro.
«Crediamo che questa rassegna sia un evento unico rispetto alla città di Varese – spiega Martin Stigol – Portiamo il teatro ai ragazzi coinvolgendoli direttamente e aprendoci a collaborazioni con il territorio. Non vogliamo essere referenziali ma, al contrario, lavorare con chi ha idee nuove e ha il nostro obiettivo, portare e far conoscere il teatro ai più piccoli». 
Oltre agli spettacoli aperti al pubblico infatti, il Progetto Zattera vedrà trenta laboratori e venti spettacoli nelle scuole, una produzione teatrale e una produzione teatrale realizzata con gli alunni. «E’ una forma di teatro che per i bambini diventa coinvolgimento e ispirazione artistica. L’anno scorso abbiamo invitato i bambini durante le prove di teatro e abbiamo fatto scegliere a loro come muoverci sul palco, la storia e il resto». Previsti per quest’anno anche momenti di incontro "filosofico" che potranno rispondere ai tanti "perchè?" dei più piccoli. In programma l’incontro con Oscar Brenifier. 
Appuntamenti da non perdere dunque, e non solo per bambini. Martin Stigol e Noemi Bassani di Zattera Teatro infatti, assicurano che anche i grandi si possono divertire. 

Ecco le date e gli spettacoli:

27 ottobre: Il gatto con gli stivali di Progetto Zattera
10 novembre: Storia di un bambino e di un pinguino di Teatro Telaio
24 novembre: Kitchen Circus di Altre Tracce
8 dicembre: Direttori d’Orchestra di Teatro Potlach
22 dicembre: Il mistero dei campanelli di Natale di Teatro Prova
Ingresso 6,50 euro, alle ore 16.
Per qualsiasi informazione potete contattarci via mail: prenotazionezattera@libero.it o via telefono: 349 3281029 – 338 7547484

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Ottobre 2013
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Teatro Zattera, la rassegna "Impronte" 4 di 7

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.