Parolo raccoglie consensi. Il Mondiale non è poi così lontano

Il centrocampista gallaratese del Parma, dopo la buona prova offerta in Nazionale contro la Nigeria è protagonista anche su La Gazzetta dello Sport

È sicuramente un momento d’oro per il gallararese Marco Parolo, che dopo aver ricevuto la chiamata della Nazionale da parte del Ct Cesare Prandelli, lunedì sera a Londra ha giocato la sue seconda gara in azzurro, entrando nel secondo tempo di Italia-Nigeria, impressionando per intensità e voglia, sfiorando il gol in ben due occasioni e cogliendo un palo.
Oggi la Gazzetta dello Sport, in quotidiano sportivo per eccellenza in Italia gli ha dedicato un’intervista e tutta pagina, in cui ne tesse le lodi e nel riepilogo dei probabili candidati per un posto a Brasile 2014 lo ha inserito nei papabili 23.
La strada da qui ai Mondiali è ancora lunga, ma se il centrocampista classe 1985 riuscirà a confermare le ottime prestazioni recenti offerte con il Parma, chissà che Prandelli non lo premi davvero regalandogli il sogno di ogni ragazzo che cresce con un pallone tra i piedi. Intanto lui dice: «Per ora faccio parte dei 35 che sono in lizza e questo è già un ottimo punto di partenza».
 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 20 Novembre 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.