Supersport in pista ad Aragon, la MV Agusta punta in alto

Dopo la vittoria in Australia la moto varesina ci riprova in Spagna: Cluzel ottimo nelle prove libere. In Superbike comanda la Honda di Rea

Dopo più di un mese dal via, tornano a rombare i motori delle Superbike sulla pista spagnola di Aragon. Nei primi due turni di libere il circuito del MotorLand si è presentato a piloti e appassionati, in tutto il suo splendore: pista asciutta e temperature dell’asfalto ideali. In Supersport ottima performance del francese Jules Cluzel che conclude il secondo turno di libere con un giro perfetto sulla sua Mv Agusta Rc – Yakhnich.

(Cluzel festeggia il successo di Philip Island / foto Mv Agusta)

Cluzel, che con 25 punti è in testa alla classifica, ha chiuso la sessione pomeridiana passando sotto la bandiera a scacchi in 2’ o2.462 e confermando la supremazia della casa della Schiranna nelle prime battute del campionato SSP. Secondo tempo per Kev Cooghlan in sella alla Yamaha del team Panavto Yamaha. Terzo posto per Micheal van der Mark con Honda Pata. Un problema tecnico ha invece fermato l’altro pilota Mv, il russo Vladimir Leonov, costretto ai box a pochi giri dal termine della sessione.
Nella classe Superbike a segnare il miglior tempo della secondo turno di prove libere è Jonathan Rea, in sella a Honda Pata. Il pilota inglese, che già questa mattina aveva dimostrato di voler dare del filo da torcere ai suoi avversari, ha chiuso la sessione in 1 ’58.180, precedendo di 237 millesimi il campione del mondo in carica Tom Sykes, in sella alla “verdona” Kawasaki racing Team. Proprio Sykes detiene il record della pista spagnola, registrato in 1’56.339, quasi due secondi sotto i tempi di oggi. Terzo posto per la rossa di Chez Davies (già pilota del team varesino ParkinGo). La Ducati del Team Superbike, continua a migliorare per tutto il secondo turno di prova, assestandosi nell’ultima casella della prima fila, appena prima all’altra Kawasaki del francese Loris Baz e all’altro ducatista, l’italiano Davide Giugliano. Ancora opache le prestazioni delle Aprilia di Marco Melandri e Sylvain Guintoli, primo nella classifica SBK, in sesta e settima posizione.
Ancora in affanno ma in netto miglioramento Claudio Corti su Mv Agusta Rc – Yakhnich che si piazza in tredicesima posizione, migliorando di quattro caselle la prestazione di questa mattina.

Gli orari delle prove di sabato 12 aprile
9,40 SBK Prove Libere 3 (diretta Italia 2)
10,45 Supersport Prove Libere 3 (diretta Italia 2)
11,45 Stock 600 Qualifiche (diretta Italia 2)
12,30 SBK Prove Libere 4 (diretta Italia 2)
14,45 SBK Superpole (diretta Italia 1 e Italia 2)
15,55 Supersport Qualifiche (diretta Italia 2)
17,40 Stock 600 Gara (diretta Italia 2)

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 aprile 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore