Flotta varesina agli Europei di Belgrado

Ben sei atleti della nostra provincia convocati per la rassegna che si tiene dal 30 maggio nella capitale serba. Quattro le donne, il più esperto è Luini

C’è un’intera flotta varesina tra i convocati della nazionale di canottaggio che affronteranno i Campionati Europei di Belgrado, tra il 30 maggio e il 1° giugno prossimi.
Sono ben sei gli atleti della nostra provincia che saranno impegnati sulle acque serbe, con la – ormai consueta – predominanza femminile.
Il "capitano" varesino (ruolo che ovviamente non esiste, ma calza a pennello) è ovviamente Elia Luini (Aniene) che dopo la clamorosa mancata convocazione di Varese 2012 è tornato pienamente in azzurro e agli Europei vogherà sul quattro pesi leggeri senza insieme a La Padula, Dell’Aquila e Goretti. Nella rassegna continentale Luini vanta un oro e un argento (2011 e 2009) nel doppio. Sempre nel settore "leggero" troviamo un altro campione cresciuto a Gavirate, Andrea Micheletti (a sin. nella foto con Luini), che sarà impiegato proprio nel doppio insieme al comasco Pietro Ruta.

Veniamo quindi alle donne che presentano ben quattro portacolori della provincia. La bustocca Sara Bertolasi (Sc Lario) sarà sul quattro di coppia senior con Patelli, Schiavone e Palma. Sara (foto a lato) ha già collezionato due podi europei: l’argento con l’otto nel 2012 alla Schiranna e il bronzo nel doppio nel due senza. Ben tre invece le gaviratesi imbarcate sull’otto: si tratta di Erika Faggin, Ilaria Broggini (ex Corgeno) e Veronica Calabrese che proveranno a spingere la barca ammiraglia a migliorare il quinto posto della scorsa edizione.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 27 Maggio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.