Tutto ancora in gioco per Saronno

I biancoblu battono San Giuliano e a una giornata dal termine restano in corsa per primo, secondo e terzo posto. In serie C Sumirago vince ancora e la William Varese ringrazia, che sfortuna per Gallarate!

Dieci vittorie nelle ultime undici giornate: il cammino da record di Saronno non accenna a fermarsi neppure contro San Giuliano, battuta per 3-1 al PalaDozio. E la classifica premia i biancoblu, che a una giornata dal termine del campionato sono ancora in corsa per tutte e tre le posizioni sul podio: quasi impossibile centrare la prima, ma la seconda (che garantisce il vantaggio del fattore campo nei playoff) è alla portata, se si considera che sabato prossimo la rivale Chieri giocherà in casa dell’ostica Forza e Coraggio. Intanto in serie C il turno di riposo è più che favorevole per la William Varese, che non perde terreno su nessuna delle rivali grazie anche alla vittoria di Sumirago su Abbiategrasso: ora per la salvezza dei varesini diventa decisiva la sfida del 10 maggio proprio contro i “cugini”. Sfortunatissima invece Gallarate, che a Merate perde la partita, ma anche Leoni e Casa per infortunio: i gialloblu adesso rischiano di essere superati da Segrate e, soprattutto, di giocare gli ultimi due fondamentali turni di campionato senza due dei loro giocatori più importanti.

Pallavolo Saronno-Lunica San Giuliano 3-1 (25-20, 22-25, 25-16, 25-19) – Missione compiuta per Saronno, che si impone anche nell’ultima partita casalinga della stagione regolare contro i milanesi di San Giuliano. Vecchiato, in dubbio per un problema accusato in settimana, è regolarmente in campo, mentre tra gli avversari non c’è inizialmente il bomber Bassani. Saronno scatta meglio dai blocchi di partenza, allungando fino all’8-5 sulla battuta di Cafulli (un ace) e firmando il 10-7 a muro con Buratti; San Giuliano riesce però a pareggiare sul 12-12 con Tumiati, sfruttando le difficoltà biancoblu in ricezione. Subito però sale in cattedra Cafulli, che firma un nuovo break per il 17-12; Buratti consolida il vantaggio sul 19-13, Rolfi fa 22-17 e un ace di Ravasi vale il set point (24-18) che Ballerio concretizza al terzo tentativo. Gli ospiti allora rompono gli indugi e gettano nella mischia Bassani, ma l’avvio di secondo set è ancora a favore di Saronno con Vecchiato (5-2). Con l’11-6 siglato da Cafulli la partita sembra saldamente nelle mani dei padroni di casa, che però soffrono sugli attacchi di Milani e Bassani e subiscono la rimonta fino al 12-12. Si procede a braccetto (15-15) fino al 18-18, quando San Giuliano suona la carica e Saronno spreca l’inverosimile in ricostruzione: inevitabile conseguenza il 22-25 che rimette in parità le sorti della gara.

Come se nulla fosse accaduto, nel terzo set Saronno riprende a macinare punti con Ballerio e Rolfi (5-2), e Buratti porta il vantaggio sino a più 6 sull’11-5. Vecchiato mette in crisi la ricezione avversaria (14-6) e consente agli amaretti di prendere il largo fino al 19-11; i biancoblu sono in pieno controllo e chiudono sul 25-16 con Ballerio. San Giuliano è tramortita ma prova in tutti i modi a restare in partita nel quarto set, almeno fino al 7-7; poi a spezzare l’equilibrio ci pensa il solito Buratti, con un muro e due attacchi per il 13-8. Saronno mantiene il vantaggio con Ballerio (16-12) e Cafulli (19-14), poi Buratti è ancora protagonista con due punti per il 23-18 e Cafulli chiude i conti con un ace.
“Era una gara molto delicata – commenta a fine partita Gianni Volpicella – perché i nostri avversari valgono molto di più della loro posizione in classifica. Per superarli abbiamo dovuto sbagliare poco e giocare una buona gara, fatta eccezione per il secondo set in cui siamo stati poco lucidi”.
SARONNO: Ravasi 4, Cafulli 18, Rolfi 8, Buratti 12, Ballerio 14, Vecchiato 11, Verga (L), Pizzolon 1, Chiofalo. N.e. Cecchini, Pezzoni, Belotti, Zollino (L). All. Volpicella.

B2 Maschile Girone A – Classifica: Alba 61; Chieri, SARONNO 59; Forza e Coraggio 48; Santhià 45; Diavoli Rosa 43; Bollate 38; Cuneo 37; San Giuliano 34; Milano 27; Cantù 24; Gonzaga 22; Biella 18; PMT Torino 10.

C MASCHILE – Il dominio della Risvegli Emotion Village Sumirago, salita a quota 30 punti nella classifica del suo girone di playout, fa piacere ai tifosi della squadra di Rossi ma soprattutto a quelli della Sarval William Varese. Con il successo per 3-0 su Abbiategrasso (25-18, 26-24, 30-28), maturato dopo una partita tutt’altro che semplice (rimonta dal 13-16 nel secondo parziale, set point annullato nel terzo) Sumirago ha infatti fermato la corsa della diretta rivale dei varesini nella lotta per non retrocedere. La contemporanea sconfitta di Bollate lascia immutata la classifica per quanto riguarda le ultime posizioni: adesso la William ha però bisogno di un “regalo” ben più impegnativo dai cugini, che affronterà sabato 10 maggio alle 20.30 in un derby decisivo per l’esito della stagione. Tutti e tre i precedenti stagionali si sono conclusi con l’identico risultato di 3-1 per Sumirago: ora alla Sarval serve qualcosa di più, visto anche il difficile impegno che la attenderà all’ultima giornata sul campo di Remedello.
Brutta serata incontro per la Pallavolo Gallarate, che sul campo di Merate va incontro a una brutta sconfitta per 3-1 (25-16, 20-25, 25-14, 26-24): brutta soprattutto per via della forzata uscita dal campo di Leoni, vittima di un infortunio al ginocchio, e di Casa. La formazione ospite ci prova comunque, ma nel quarto e decisivo set si fa rimontare dal 21-24 e resta a bocca asciutta. I gallaratesi conservano solo 2 punti di vantaggio su Segrate, che martedì 6 maggio recupererà la gara contro l’Ardor Bollate e potrebbe scavalcarli al quarto posto, l’ultimo utile per restare in serie C. Il calendario delle ultime due giornate sembra però favorire ancora Gallarate, assenze permettendo: fondamentale dare tutto nell’ultima sfida casalinga della stagione, quella di sabato alle 20.15 contro l’Oratorio Bulciago. Lo stesso Pietro Leoni ha lanciato via Facebook un appello a tifosi e simpatizzanti a presentarsi in palestra: “Io stesso e Salvatore saremo in tribuna per spingere i giocatori a un’impresa, sappiamo che non saremo i soli!”.

Girone G – Classifica: Asola 34; Scanzorosciate 33; Bulciago 24; GALLARATE 20; Segrate* 18; Merate 17; Excel Bergamo 8; Ardor Bollate* 7.
Girone H – Classifica: SUMIRAGO 30; Cividate* 22; Remedello* 18; Abbiategrasso*, WILLIAM* 16; Bollate 13; Milano* 12.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Maggio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.