La Nazionale torna in Italia, Buffon: “Un fallimento”

Sotto una pioggia insistente una parte dei 23 giocatori della spedizione azzurra ha raggiunto le proprie auto ed è uscita a testa bassa. L'unico a parlare è stato il capitano che non ha voluto parlare di Balotelli


 Un ritorno mesto per i 23 giocatori di Prandelli a Malpensa. Sono usciti da uno dei varchi merci alla spicciolata, sotto una pioggerellina che non ha smesso per un secondo mentre fuori dai cancelli di un varco secondario dell’aeroporto uno sparuto gruppo di fans e una nutrita truppa di giornalisti e operatori attendeva la Nazionale italiana di ritorno dalla fallimentare spedizione in Brasile.  Poca voglia di parlare e Balotelli che se ne va da solo a bordo di un van con i vetri oscurati forse insieme solo all’ex-allenatore Prandelli. Nessuno di loro, a parte il capitano Buffon, si è avvicinato ai microfoni e alle telecamere che attendevano per una prima battuta su suolo italiano: «E’ stato un fallimento, non lo nascondiamo» – ha detto il portiere degli Azzurri e della Juventus e alla domanda sulle tensioni con Balotelli ha glissato con un «non rispondo».

                            GUARDA LE FOTO DEGLI AZZURRI A MALPENSA

GUARDA GLI ALTRI VIDEO

Uno dietro l’altro sono scesi dal pullman che li ha trasportati dall’aereo alle auto Sirigu, Insigne, Immobile, Chiellini, Barzagli, altri hanno proseguito verso Fiumicino. Parolo, di casa qui in provincia di Varese, ha accettato di farsi fotografare a distanza e ha salutato i fan, Darmian ha fatto solo un cenno con la mano, Abate si è defilato. Pirlo ha parlato sull’aereo: «Non lascio la Nazionale, se il nuovo ct vorrà convocarmi io ci sarò» – ha detto chiudendo il capitolo sull’addio alla maglia azzurra.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Giugno 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.