Insubria, niente più attese per ricevere il diploma di laurea

L’agognato certificato sarà consegnato direttamente in seduta di laurea. La prima studentessa ad averlo ricevuto "in diretta" è stata Michela Martignoni

Semplificazione e informatizzazione sono parole d’ordine, anche in sede di laurea. All’Università degli Studi dell’Insubria, lunedì 30 giugno, una studentessa varesina del corso di laurea triennale in Scienze della Comunicazione, ha ricevuto dalla commissione il diploma di laurea subito dopo la discussione. 
A seguito della seduta, presieduta dal professor Ezio Vaccari, Michela Martignoni – ventiquattro anni laureata con una tesi intitolata "Analisi comparata dei talent-show in Italia e nel Regno Unito: il caso X-Factor" con il professor Andrea Bellavita – si è accommiatata portando via con sè non solo il titolo di dottoressa, ma anche il tanto agognato "pezzo di carta".
Una consegna immediata che da adesso sarà di prassi per tutti i corsi di laurea.
La prossima seduta "innovativa" di laurea si svolgerà a Como giovedì 3 luglio: al Chiostro di Sant’Abbondio nove studenti di laurea magistrale e triennale afferenti all’ambito ambientale avranno il primato comasco nel ricevere la pergamena direttamente in sede di laurea.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 02 Luglio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.