Arcisate – Stabio, cantiere fermo in attesa di un nuovo incontro

Lo conferma l’azienda che ha i lavori in appalto, la Ics Grandi Lavori S.p.A., che spiega quali sono i termini del nuovo stop al cantiere sul versante italiano

Il cantiere della linea ferroviaria Arcisate – Stabio si ferma di nuovo. Lo conferma l’azienda che ha i lavori in appalto, la Ics Grandi Lavori S.p.A., che spiega quali sono i termini del nuovo stop al cantiere sul versante italiano: «Dal 30 settembre è chiuso in quanto sono scaduti i termini di cui all’accordo sottoscritto il 19 febbraio 2014, senza che siano arrivate entro il 30 settembre le autorizzazioni amministrative per poter procedere con il riavvio della totalità delle opere dell’appalto. Si procederà pertanto solo con la messa in sicurezza dei fronti delle gallerie per un periodo strettamente necessario allo scopo. Presto, in ossequio ai contenuti dell’accordo siglato il 19 febbraio, le parti (RFI e Gruppo Claudio Salini) si incontreranno per valutare congiuntamente la sussistenza o meno delle condizioni per la prosecuzione del rapporto contrattuale, eventualità auspicata da tutti i soggetti. Al momento, nonostante l’impegno profuso in primis da Regione Lombardia, ma anche da Rete Ferroviaria Italiana e dal Gruppo Claudio Salini – in considerazione degli innumerevoli rinvii alla ripresa dei lavori che perdurano da oltre 3 anni, con conseguente abnorme difficoltà ormai non più gestibile di tutti gli attori partecipanti alla realizzazione di una così importante opera pubblica (banche, fornitori, subappaltatori etc…) – l’Impresa conferma che non sussistono più le condizioni per una prosecuzione del rapporto di lavoro».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 ottobre 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore