Crolla parte del soffitto alla media Vidoletti

A causa delle piogge, infiltrazioni hanno provocato la caduta di alcuni blocchi del controsoffitto in una zona adibita ad archivio. Spostate due classi. I vigili del fuoco impongono lavori di messa in sicurezza su tutti i piani

 

Che ci fossero infiltrazioni si sapeva già da tempo. Per evitare danni, il Comune era intervenuto con un’opera di impermeabilizzazione di tutto il tetto. Ma gocce e umidità non erano scomparse del tutto. Questa mattina, lunedì 1 dicembre, la scuola media varesina Vidoletti ha dovuto nuovamente fare i conti con le conseguenze delle piogge abbondanti.

Il personale, giunto per aprire le aule, ha trovato una brutta sorpresa: al “piano giallo” era crollata parte della controsoffittatura: « Fortunatamente è caduta parte del soffitto di uno spazio che utilizziamo come archivio – ha spiegato il dirigente Antonio Antonellis – Il problema è che la saletta confina con due aule. Per questo abbiamo deciso di spostare gli alunni in altre classi della scuola. Dopo abbiamo chiamato i vigili del fuoco e i tecnici del Comune».

Un’intera mattinata passata a verificare la tenuta di tutti gli spazi: piano giallo, ma anche verde e blu, per capire le dimensioni del fenomeno. Sono state ispezionate le grondaie dove sono stati notati ristagni di acqua che non riesce a defluire nel sistema di canalizzazione.

« Alla fine, i vigili del fuoco hanno preso nota di tutto e stileranno un resoconto da inviare agli uffici comunali – ha spiegato Antonellis- Subito, però, è stato imposto di levare la controsoffittatura in tutti gli spazi adibiti ad uscite di sicurezza. Si tratta di un lavoro che verrà fatto su tutti e tre i piani: per questo, a turno, gli alunni delle tre diverse ali della scuola verranno spostare per consentire i lavori edili». 

Oltre al controsoffitto, è crollato anche l’impianto di allarme collegato alle porte di sicurezza. I lavori di ripristino saranno veloci, anche se , per la media Vidoletti, si impone al più presto un intervento più corposo. 
Un’urgenza che non è sfuggita nemmeno ai tecnici del Comune intervenuti. Dopo il sopralluogo, è stato stilato un verbale in cui si indicano le priorità per affrontare l’emergenza: innanzitutto occorre avviare i lavori, urgenti di messa in sicurezza, nell’aula interessata che si faranno senza interrompere l’attività scolastica. Si tratta di un intervento che ha già preso il via oggi e che durerà una decina di giorni. Il problema è del controsoffitto e in generale della struttura: avendo coperture piatte, non spioventi, con il tempo di imbracano. Quando piove molto si deposita acqua che poi filtra. Si procederà, quindi, a una manutenzione e pulizia dei pluviali. Nel corso dell’ispezione, quindi, è emersa l’urgenza di intervenire  anche per evitare che possa rimanere danneggiato l’impianto elettrico. 

 

Il problema, ammette l’ente comunale, è più generale, strutturale, non imputabile ad una manutenzione ordinaria. I costi dovranno, quindi, essere valutati.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 dicembre 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore