Il Sindaco Alberio: “Amareggiata dalla scelta di chiudere le poste di Oltrona”

Il primo cittadino ha scritto alla Direzione regionale dell'azienda per esprimere il suo grande rammarico. Una scelta che segue logiche di profitto e non il bene del territorio

La chiusura dell’ufficio postale di Oltrona ha creato malcontento tra i residenti delle frazioni gaviratesi. Insoddisfazione che è stata raccolta dal sindaco Silvana Alberio. Il primo cittadino ha così scritto alla direzione regionale delle Poste per esprimere il rammarico: « Devo esprimerle tutto il rammarico per tale scelta che si concretizzerà nella perdita di un servizio di rilievo sul nostro territorio e che andrà inevitabilmente a colpire in particolare le fasce più deboli della nostra popolazione come gli anziani. Nel corso di questi anni la collaborazione, anche con i miei predecessori, ha consentito di trovare e mettere a disposizione gli spazi necessari senza ottenerne lucro ma semplicemente a garanzia di un funzione anche sociale.
Evidentemente le logiche del profitto mal si coniugano con il "bene" dei nostri territori ed i servizi ai cittadini che la funzione pubblica del servizio dovrebbe esprimere.
Con profonda amarezza La saluto distintamente».

 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Febbraio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.