La sconfitta con il Brescia costa il posto a Bettinelli

Il tecnico del Varese esonerato a due giorni dalla gara di Cittadella. Per il sostituto si pensa a Cosmi o Aglietti. Il mister paga la rigidità di alcune scelte ma anche colpe non sue, come l'assenza di un bomber di razza

Si è conclusa con la partita di ieri (ko interno con il Brescia: 1-2) l’esperienza di Stefano Bettinelli alla guida del Varese 1910. L’allenatore di Induno è stato sollevato dall’incarico con un comunicato emesso nella mattinata di oggi – domenica 1 marzo – dalla società biancorossa, alle prese con una classifica sempre più difficile che fa il paio con i ben noti problemi finanziari del club, in vendita da una decina di giorni ma ancora senza acquirenti.
Bettinelli paga dunque il risultato negativo con le “rondinelle” nel delicato scontro-salvezza di Masnago (nel quale in verità la squadra non aveva demeritato), alla vigilia di un’altra partita cruciale: la trasferta di martedì sera sul “campo maledetto” di Cittadella.
Vista l’imminenza del prossimo impegno la squadra non ha goduto del consueto giorno di riposo e quindi è stata affidata al vice Oliviero Di Stefano, che almeno per statistiche e burocrazia era stato capoallenatore nelle prime gare dell’anno, quando ancora Bettinelli non aveva l’abilitazione ad andare in panchina come “titolare”.

Il tandem composto dal vicepresidente Imborgia e dal direttore generale D’Aniello ha però già sondato alcune strade per sostituire Bettinelli: i due nomi che sono stati fatti con maggiore insistenza riguardano Serse Cosmi e Alfredo Aglietti, con il primo che sarebbe in vantaggio. Bettinelli, storico “vice” di Beppe Sannino negli anni della risalita dalla C2 alla B (e poi di Carbone e Maran), era giunto sulla panchina del Varese a metà del maggio scorso, ereditando la panchina da Stefano Sottili. Nel finale di stagione la squadra, costretta al playout contro il Novara, era riuscita a raggiungere la salvezza e così il tecnico era stato riconfermato.
In questa stagione, in parte condizionata dalle penalizzazioni in classifica, il Varese è sempre rimasto in zona salvezza, generalmente poco sopra la retrocessione diretta, ma nelle ultime giornate i biancorossi sono scesi sino all’ultimo posto in classifica. Bettinelli agli occhi di molti ha avuto il torto di non aver mai provato alternative al suo modulo classico, il 4-4-2, e di non aver mai dato spazio ad alcuni giocatori come Petkovic, Tamas e ora al francese Jebbour.
Sui risultati negativi però sta pesando anche il calciomercato invernale che non ha portato a Masnago la prima punta necessaria a dare una sferzata in zona gol o almeno a sostituire i partenti Lupoli e lo stesso Petkovic. Ora è arrivato lo svincolato Kurtisi ma nel frattempo (proprio ieri) si è fatto male il capitano Neto Pereira. Bettinelli (la cui posizione è diventata pericolante dall’addio di Laurenza) quindi è stato esonerato dall’uomo – Antonino Imborgia – che è la causa principale del mancato arrivo di un centravanti di ruolo. Ora dunque tocca a quest’ultimo trovare il nome giusto per la panchna e la strada migliore e più rapida per uscire dal pantano.

Questo il comunicato ufficiale della società

"A.S. Varese1910 comunica di aver sollevato dall’incarico di allenatore della prima squadra Stefano Bettinelli. In attesa di ufficializzare il nuovo mister la formazione è stata affidata al vice allenatore Oliviero Di Stefano per la seduta di allenamento di questa mattina. A Bettinelli il ringraziamento per il lavoro svolto".

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 01 Marzo 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.