Girinvalle, il territorio di Solbiate Olona viene escluso

Le polemiche, scaturite dalla volontà del sindaco Melis di inserire anche attività private nella manifestazione, hanno portato alla decisione. La Pro Loco solbiatese sarà ospitata dai comuni limitrofi

141Tour Solbiate Olona: le persone

Le Pro loco di Olgiate Olona, Marnate, Gorla Minore, Gorla Maggiore, Fagnano Olona hanno deciso ufficialmente di escludere da Girinvalle il territorio di Solbiate Olona.

La decisione è stata comunicata con una lettera alla Pro Loco di Solbiate Olona a seguito delle polemiche scaturite dalle dichiarazioni del sindaco Luigi Melis con le quali ha affermato di non essere tenuto a rispettare il regolamento steso e sottoscritto dalle pro loco di Girinvalle e che come lui asserisce «…a casa sua comanda lui» circa l’autorizzazione alla collocazione di stand commerciali lungo il percorso, una in particolare, secondo diverse fonti e come lo stesso comitato delle Pro Loco ha inteso sottolineare.

Melis aveva provato a raddrizzare la situazione parlando della volontà di cambiare il regolamento coinvolgendo il distretto urbano del commercio ma per le pro loco e alcuni sindaci dei comuni intorno a Solbiate Olona si sarebbe dovuto coinvolgerli sin dall’inizio con tempi e modi adeguati.

«Siamo costretti, nostro malgrado, visto i buoni rapporti sempre intercorsi tra noi, ad escludere il territorio di Solbiate Olona dal percorso del Girinvalle – scrivono le pro loco -. Pertanto il percorso che sarà evidenziato con apposite indicazioni, escluderà il territorio di Solbiate Olona».

Il comitato organizzatore, inoltre, diffida le singole Pro Loco e singoli Comuni dall’utilizzare loghi e simboli che richiamano al Girinvalle, senza approvazione del comitato organizzatore delle Pro Loco.

Nella lettera è anche sottolineato «l’immenso dispiacere, dopo dieci anni di collaborazione e non pensando che ciò sarebbe potuto mai succedere a causa di un sindaco,- ma specificano – tutte le pro loco saranno ben liete di mettere a disposizione dei colleghi solbiatesi, uno spazio nel proprio territorio».

Di seguito il comunicato della Pro Loco di Solbiate Olona

In una vicenda seguita leggendo i giornali, che stiamo subendo e per la quale siamo in seria difficoltà e avremo notevoli conseguenze durante il Girinvalle 2015, abbiamo deciso di non dichiarare nulla finora per non fomentare o ingigantire la questione, a nostro avviso, nociva per la manifestazione e per tutti gli attori coinvolti. Nonostante abbiamo cercato di preferire il dialogo diretto e gli incontri per trovare una soluzione senza violare alcuna regola o legge, ci ritroviamo oggi a essere addirittura individuati come i colpevoli (e in difetto) di intenti, di doveri e di trasparenza.

Tralasciando le questioni passate e prescritte che non toccano in alcun modo l’occasione del Girinvalle, e che oltretutto riteniamo inappropriate e fuori tema, ci riteniamo diffamati, lesi e soprattutto delusi da tali affermazioni, soprattutto in virtù del grande lavoro che la Pro Loco Solbiate Olona sta svolgendo in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, le Associazioni, i privati e i commercianti, mediante progetti che tendono a coinvolgere, favorire e sviluppare proprio le risorse del nostro Territorio (si vedano i Mercatini di Natale, il Presepe Vivente, la Festa del Cotonificio, svariati corsi, serate tematiche, feste etc).

Ci rammarichiamo dunque di quanto leggiamo, ma siamo così consapevoli di cosa e quanto significhi l’affetto, la fiducia e l’aiuto concreto che tutte le Associazioni e i volontari ci danno (arriviamo a essere quasi in 80 persone a lavorare in determinate occasioni!). Gli stessi aiuto, fiducia e affetto che ci mostrano i solbiatesi che partecipano alle nostre manifestazioni, e le Associazioni e volontari che ci aiutano ogni volta, dimostrano che così tanto in difetto, la Pro Loco non è (come invece si asserisce o si cerca di trasmettere e insinuare).

Per tutto questo, continueremo a lavorare per Solbiate Olona.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 11 giugno 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore