Aermacchi diventa un nido per due pappagallini in fuga

I due animali sono entrati all'alba in un reparto dell'azienda e si sono rifugiati sotto il tetto

Pappagallini Aermacchi

Sono entrati questa mattina all’alba e dall’alto del loro trespolo improvvisato hanno seguito, per tutto il giorno, l’attività del reparto 380 dell’Aermacchi di Venegono Superiore. D’altronde sempre di volo si tratta: due pappagallini, di cui non si conosce il proprietario, si sono appollaiati sotto il tetto della fabbrica e da allora non è stato possibile riuscire ad avvicinarli.

I due animali sono probabilmente spaventati dalle luci e dai rumori, per questo non si sono mossi dal loro rifugio provvisorio e non sembrano intenzionati a lasciarlo, almeno per il momento.

I dipendenti dell’azienda hanno diffuso una foto dei pappagallini per permettere a chi li ha smarriti di riportarli a casa.

di mariacarla.cebrelli@varesenews.it
Pubblicato il 10 luglio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore