Anffas tira la volata alla Tre Valli

Erano circa 100 i varesini che hanno risposto all'invito della Fondazione Piatti e hanno percorso il circuito cittadino della gara professionistica. Un'iniziativa di sport e beneficenza

Anffas tira la volata alla Tre Valli

Cento partecipanti…e forse più. È piaciuta l’iniziativa della Fondazione Piatti che ha voluto far correre “suoi” ciclisti sul circuito della gara professionistica. Un contingente di amatori, appassionati e curiosi che hanno pedalato per due volte nel circuito cittadino, partendo da piazza Monte Grappa fino ad arrivare a piazza Libertà, indossando la divisa ufficiale della Fondazione.

Galleria fotografica

Anffas tira la volata alla Tre Valli 4 di 29

Una mattinata di sport e beneficenza: l’iniziativa ha raccolto anche fondi per la casa della Brunella, la nuova struttura, appena inaugurata, dove Anfass ha aperto nuovi servizi a disposizione delle fasce più fragili della popolazione, in un’ottica di welfare allargato pubblico privato.

Capitanati da Gianni Spartà, un piccolo gruppo si è presentato nella sede della Brunella in sella alla bici dopo aver percorso il tratto da Busto sino a Varese, per emulare meglio i professionisti della due ruote

Soddisfatta la presidente della Fondazione Cesarina Del Vecchio: « Ci auguravamo di ricevere tanto affetto da parte dei cittadini. E questa è la risposta migliore che potessimo avere, segno che a questa casa e al nostro progetto, i varesini credono».

Guidati dalle moto della “scorta tecnica” messa a disposizione della Società ciclistica Alfredo Binda, i concorrenti hanno percorso il circuito, chi in sella a biciclette super specializzate, chi con due ruote “utilitarie”, che persino con il monociclo.

di
Pubblicato il 30 Settembre 2015
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Anffas tira la volata alla Tre Valli 4 di 29

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.