Ciclopasseggiando in Valle Olona e i tesori dell’Ecomuseo

L'Associazione In Cammino verso l'Ecomuseo della Valle Olona offre ai tanti visitatori della pista ciclabile una guida con informazioni e itinerari

girinvalle 2014 pista ciclabile olona

Nata quasi per scommessa, tra le perplessità di chi anni fa era abituato a considerare la striscia lungo il fiume della Valle Olona un luogo poco piacevole da frequentare per i ricordi del passato industriale, alla Pista Ciclopedonale della Valle Olona non è servito molto tempo per conquistare migliaia di appassionati pronti ad affollarla ogni giorno dell’anno.

Questa striscia di tranquillità e natura lunga quasi venti chilometri è presto diventa simbolo del desiderio di tornare a godere del proprio territorio. Grazie a diversi interventi tanto coraggiosi quanto efficaci, si è infine concretizzata la prospettiva di trasformarsi in risorsa.

Prende così forma anche il progetto di Ecomuseo della Valle Olona, dalla cui Associazione si è sviluppato il desiderio di aiutare chi percorre il tracciato a piedi o in bicicletta a scoprire più da vicino i paesi attraversati, a volte solo sfiorati. Dopo mesi di lavoro da parte di un nutrito gruppo di Associazioni e volontari, un primo importante risultato è ora a disposizione di tutti.

Ciclopasseggiando in Valle Olona è infatti la versione online di una guida intenzionata ad aiutare frequentatori regolari e occasionali in una conoscenza più ravvicinata dei tanti tesori storici, artistici e naturalistici lungo il percorso o a poca distanza. “Spesso può capitare di passare a vicino a una chiesa, un mulino, vecchi edifici storici o vere e proprie opere d’arte conservate nei paesi, senza rendersene conto – spiega Alberto Pala, Coordinatore del progetto Ecomuseo della Valle Olona -. Il nostro obiettivo è invitare i sempre più numerosi appassionati della Valle a scoprirli ed eventualmente stimolare il desiderio di saperne di più”.

La guida infatti, non vuole essere un trattato completo su tutti i beni presenti nei quattordici Comuni inclusi nel perimetro dell’Ecomuseo. L’obiettivo è invitare alla scoperta, fornire lo spunto per una piccola deviazione da percorsi abituali o approfondimenti su testi dedicati, ma anche attirare visitatori occasionali a conoscere una Valle Olona con molto più potenziale in prospettiva di turismo di quanto spesso si sia disposti a credere.

La Guida, totalmente gratuita e accessibile all’interno del sito Web dell’Associazione In cammino verso l’Ecomuseo della Valle Olona, è organizzata in due parti principali. Una visione d’insieme sulla zona, per conoscere origini, storia, natura e ogni altro aspetto caratteristico.

La seconda invece, una breve visita guidata per ogni paese, percorribile a piedi o in bicicletta, prendendo come punto di riferimento il percorso ciclopedonale da Castellanza a Castiglione Olona, proseguendo fino a Lozza e Vedano Olona, dove presto ci si augura si materializzi il progetto di Ciclovia Olona Lura. Il tutto corredato da una serie di immagini realizzate da alcuni tra i maggiori conoscitori della zona.

Completa il lavoro, una sezione dedicata alle attività commerciali della zona inerenti le attività di escursionismo e cicloturismo, affiancata da un ricco calendario di iniziative che si svolgono ogni anno.

“La nostra idea è avviare lo sviluppo di un progetto – riprende Pala -. La scelta di iniziare con la pubblicazione online è anche per consentire a chiunque di segnalare modifiche o inserire aggiunte. Il vero obiettivo è infatti arrivare tra qualche mese a un’impaginazione e permettere così la stampa e una maggiore divulgazione di queste informazioni”.

L’impegno dell’Associazione prosegue anche su altri fronti. Oltre ad aver avviato i lavori per un’altra guida, più orientata al patrimonio spirituale della Valle Olona, gli sforzi maggiori sono attualmente rivolti alla messa a punto dello Statuto, per il quale è stata richiesta la collaborazione di Comuni e Associazioni, fondamentale ai fini del riconoscimento da parte di Regione Lombardia e assumere quindi lo stato ufficiale di Ecomuseo. Per la stessa ragione inoltre, resta prioritaria la ricerca di una sede.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 settembre 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore