Condannato Bossi per vilipendio al Capo dello Stato

Il tribunale ha confermato in toto la richiesta di condanna avanzata dal sostituto procuratore Gianluigi Dettori, ex procuratore della Repubblica di Busto Arsizio

Una condanna ad un anno e sei mesi di reclusione per vilipendio del presidente della Repubblica. La pena è stata comminata dal tribunale di Bergamo ad Umberto Bossi per i fatti del 29 dicembre del 2011, quando il Senatur attaccò dal palco della festa ‘Bèrghem frecc’ di Albino l’allora Capo dello Stato Giorgio Napolitano.

Il tribunale ha confermato in toto la richiesta di condanna avanzata dal sostituto procuratore Gianluigi Dettori, ex procuratore della Repubblica di Busto Arsizio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 settembre 2015
Leggi i commenti

Video

Condannato Bossi per vilipendio al Capo dello Stato 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da lenny54

    BENE! E’ ora di finirla che parlamentari superpagati insultino liberamente istituzioni e rappresentanti del paese come in questo caso. Oltretutto, poi, dobbiamo scortarli per evitare che la gente li meni (quanto ci costa la scorta a Salvini per i suoi innumerevoli insulti a tutto e tutti?)…

Segnala Errore