In Grecia vince Tsipras

Probabile un governo di coalizione. Affluenza bassa, i neonazisti di Alba Dorata terzo partito

Tsipras

La Grecia non volta le spalle ad Alexis Tsipras. Le attese elezioni vedono un quadro delineato dalle prime proiezioni rese note in serata con Syriza al 35.5%, Nuova Democrazia al 28%, e Alba Dorata al 7,1%. A sinistra i socialisti del Pasok il 6.4%; Kke 5.5%; To Potami (centrosinistra) il 4%; i Greci Indipendenti 3.7%; Unione centristi il 3.4%.

Queste percentuali, che debbono venir confermate poiché proiezioni, escluderebbero Unità popolare, movimento fondato dai dissidenti di Syriza.

A Syriza andrebbero 145 seggi; a Nea Dimokratia 75; 19 ad Alba dorata; 17 al Pasok; 15 al Kke; 10 a Potami; 10 ai Greci Indipendenti, 9 all’Unione centristi. A fronte di questi numeri è altamente probabile un governo di colazione.

Bassa l’affluenza: secondo quanto indicano i primi dati ufficiali dello scrutinio diffusi dal ministero dell’Interno greco, l’affluenza al voto alle elezioni di oggi è stata del 51,75%, la più bassa dal 1946.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 settembre 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore