L’Armenia conquista Castello Cabiaglio

Una giornata intensa e ricca di emozioni per il gemellaggio 141Expo. Musica, sapori e cultura di un popolo con una lunga storia

141expo castello cabiaglio armenia

La “Giornata armena” organizzata domenica a Castello Cabiaglio per il gemellaggio 141Expo è stata decisamente un successo, di numeri e di emozioni.

Galleria fotografica

141expo castello cabiaglio armenia 4 di 33

Quasi 120 persone hanno partecipato al pranzo in piazza del Comune e hanno potuto assaggiare alcuni piatti tipici della cucina armena, piacevolmente intrattenuti dalla musica tradizionale suonata con flauto e tamburo: antipasti, i tipici involtini in foglia di vite e assaggi dei dolci tipici della regione hanno conquistato il palato dei commensali.

Molto interessante anche la visita guidata del borgo, organizzata dal gruppo Ronchelli e dai volontari della biblioteca, mirata a far conoscere Castello Cabiaglio agli oltre 40 ospiti della comunità armena che hanno partecipato alla giornata, tra i quali il console della Repubblica d’Armenia in Italia Pietro Kuciukian.

La giornata è proseguita nella chiesa di San Carlo con la conferenza “Alla scoperta dell’Armenia”, un’occasione per scoprire questo stato divenuto indipendente solo nel 1991, con la dissoluzione dell’Unione sovietica.

Dopo il saluto del sindaco Marco Galbiati e del direttore di Varesenews Marco Giovannelli, il dottor Kuciukian e Ani Balian, soprano e consigliere dell’Unione armeni d’Italia, introdotti dal giornalista Pier Vittorio Buffa, hanno raccontato origini e storia del popolo armeno. Con un inevitabile e doloroso ricordo del genocidio di cui furono vittime tra il 1915 e il 1916 oltre un milione e mezzo di persone, brutalmente sterminate dall’Impero ottomano. Una ferita ancora aperta di cui proprio quest’anno ricorre il centenario, e il cui racconto ha colpito ed emozionato tutti i presenti.

La conferenza si è conclusa con altre emozioni, evocate dalla testimonianza e dal video della volontaria Anna Anzani, che proprio di recente ha trascorso un periodo in Armenia, lavorando in un orfanotrofio in una delle regioni più povere della giovane Repubblica.

La giornata si è chiusa in dolcezza, con cioccolata calda per tutti e con la musica e i balli tradizionali della regione balcanica.

Un incontro davvero bello, che ha pienamente centrato il tema del progetto 141Expo, promosso da VareseNews in occasione di Expo, e sostenuto da Regione Lombardia e Camera di Commercio di Varese: conoscersi per comprendersi ed essere uniti della diversità. Il filo conduttore della giornata armena di Castello Cabiaglio.

Mariangela Gerletti
mariangela.gerletti@varesenews.it

Giorno dopo giorno con VareseNews ho il privilegio di raccontare insieme ai miei colleghi un territorio che offre bellezza, ingegno e umanità. Insieme a te lo faremo sempre meglio.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Settembre 2015
Leggi i commenti

Galleria fotografica

141expo castello cabiaglio armenia 4 di 33

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.