Pro Patria, con il Cuneo è obbligatorio vincere

I tigrotti ospiteranno domenica 18 ottobre alle ore 15 i piemontesi cercando di mettere in tasca i primi punti del campionato

calcio lega pro pro patria cittadella 1-3

Dopo sei sconfitte in fila, la Pro Patria non ha più margine di errore e domenica 18 ottobre (ore 15) allo “Speroni” contro il Cuneo i tigrotti devono per forza andare a punti.

Continuano i problemi per mister Angelo Mastropasqua, che ai tanti infortunati dovrà aggiungere altri indisponibili: Degeri ha riportato una frattura alle dita dei piedi, mentre Montini dopo l’espulsione contro il Cittadella, è stato squalificato per due giornate. Si spera in un recupero di Regno per la difesa, a centrocampo invece si incrociano le dita perché la tallonite di Sampietro vada via in tempi rapidi.

Fatti due conti, la Pro Patria dovrebbe scendere in campo con La Gorga in porta, Regno, Zaro o Marchiori, Pisani e Taino in difesa. A centrocampo l’unico sicuro è Coppola, che dovrebbe completare il reparto mediano con Sampietro – che dovrà stringere i denti – e Bastone. In attacco spazio ai piccoletti, con Marra e Filomeno ai fianchi di Costa.

Il Cuneo, vincitore lo scorso anno del girone A di Serie D, non ha iniziato bene la stagione, infilando cinque sconfitte di fila, ma all’ultima giornata, in casa contro il Mantova, la squadra di mister Jacolino è riuscita a guadagnare i primi tre punti vincendo 1-0. Tutti a disposizione per il tecnico piemontese, che dovrebbe quindi confermare il 4-4-2, marchio di fabbrica dell’allenatore ex primavera della Juventus.

La diretta di VareseNews è già attiva (link). Potete commentare live o interagire tramite instagram e twitter con l’hashtag #propatriacuneo

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 17 ottobre 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore