La stazione “nodo” della mobilità ciclabile e sostenibile

È iniziata l'installazione di nuovi posti per le bici coperti di fronte all'impianto FS. Mercoledì 16 dicembre in Comune si discute il piano-ciclabili

Gallarate

La stazione come “nodo” per la mobilità sostenibile: treni (ovviamente), auto elettriche (vedi qui) e anche biciclette. È l’unico “centro di trasporto pubblico” della città di Gallarate e per questo sarà al centro del progetto di rete ciclabile che il Comune presenterà alla Regione Lombardia, per il finanziamento.

Mercoledì 16 dicembre le “proposte progettuali per la mobilità ciclistica” saranno discusse in Commissione Lavori Pubblici, alle 18.15 a Palazzo Broletto, via Verdi: al centro appunto c’è la proposta da presentare all’avviso pubblico predisposto dalla Regione. L’assessore all’urbanistica Giovanni Pignataro ha spiegato a novembre che il progetto prevede la connessione di nuove piste ciclabili all’area della stazione: in particolare, si prevede un intervento per nuovi percorsi ciclabili dal lato del quartiere Sciarè (“dietro” la stazione), che si connettano alla rete esistente su viale Lombardia – che ha dei gap da colmare con nuovi interventi – e sul viadotto della Mornera – corsie ciclabili appena ridipinte.

Sul progetto si era tenuta un’assemblea pubblica nel rione Sciarè, che aveva dato un sostanziale via libera agli interventi (che prevedono un “ring” a senso unico nelle vie immediatamente a ridosso, vedi qui). L’opposizione – per la precisione il capogruppo di Forza Italia – aveva chiesto anche di discutere la proposta in commissione, cosa che avverrà appunto mercoledì 16 dicembre (Dall’Igna temeva però arrivasse un “progetto da approvare a scatola chiusa”).
Nel frattempo sono iniziati martedì mattina in stazione – lato centro città – i lavori (nella foto sotto) per l’installazione dei nuovi parcheggi bici coperti, con portabici che consentono di legare il telaio: era uno degli interventi scelti e finanziati nell’ambito del bilancio partecipato.

lavori in corso stazione

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 15 Dicembre 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.