“Perchè il Comune non ha una pagina facebook? Io la faccio da 4 mesi”

Paolo Tiziani è un residente del paese, ha iniziato da privato a sperimentare la gestione di una "pagina NON ufficiale" del suo Comune

facebook Lonate Pozzolo Comune
«Perchè il Comune non apre una pagina facebook? Io la faccio da quattro mesi, ma loro farebbero meglio». Paolo Tiziani, di Lonate Pozzolo, ha avviato da qualche mese una sperimentazione particolarE: fare – da privato – comunicazione istituzionale. Perchè la sua pagina ha scritto in modo chiaro “pagina NON ufficiale” ma pubblica contenuti istituzionali del Comune: un esempio che riporta n primo piano la questione della comunicazione sui social network da parte degli enti pubblici e dei Comuni in particolare. Molti sono infatti gli enti locali che preferiscono tenersi lontani dai social.
«Da quattro mesi ho aperto una pagina facebook chiamata “Comune di Lonate Pozzolo – pagina NON ufficiale“, che condivide le notizie pubblicate sul sito istituzionale del Comune di Lonate Pozzolo sul sito istituzionale dell’Unione di Lonate e Ferno e sul sito tematico Vivere Lonate Pozzolo» (un sito istituzionale lanciato nel 2015 e che fa da vetrina a eventi e cultura del paese).
«Il vero obiettivo della pagina è quello di dimostrare al Comune l’utilità della pagina facebook. Voglio – e non solo io – che sia il Comune ad aprirla. E’ incomprensibile perché ancora non lo vogliano fare. Se riesco a starci dietro io da solo, potranno farlo al loro». Per Tiziani la pagina è ancora una sorta di esperimento, ma cita anche numeri interessanti, prendendo spunto da alcune notizie d’attualità:  «i “mi piace” alla pagina sono 199, ma i singoli post raggiungono un numero di visite molto superiore a quello degli iscritti, perché molti visitatori condividono la pagina sulle proprie bacheche o solo per i “mi piace” che mettono. Caso emblematico è stato l’appello del sindaco (contro i botti) degli ultimi giorni dell’anno scorso: è stato visto da 1604 persone. Se fosse rimasto sul solo sito del comune, le visite sarebbero state probabilmente 16, non 1600!»
Va notato che la comunicazione è quasi esclusivamente istituzionale, del resto per comunicazioni più “libere” ci sono altre pagine, come la locale “Sei di Lonate se…” e la storica pagina Lonatesi, uno spazio di confronto e dibattito molto ben amministrato. Rimane l’appello convinto al Comune perchè superi la diffidenza verso il mezzo: «Certamente loro la potrebbero fare meglio, io non faccio altro che condividere link (e già questo è importante per divulgare le notizie dal Municipio)».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 13 Gennaio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.