Don Oleksandr racconta la chiesa ucraina che soffre

Sabato e domenica incontri e testimonianza del sacerdote ucraino

mostra chernobyl foto alessandro lucca enolabrain

Sabato 19 e domenica 20 marzo, un sacerdote dell’Ucraina, Don Oleksandr Khalayim, sarà a Valganna nella Parrocchia San Gemolo martire in via Ugo Perego 3, in rappresentanza della Fondazione pontificia Aiuto alla Chiesa che Soffre.

Don Oleksandr racconterà della delicata situazione nel suo Paese e testimonierà la sofferenza dei cristiani perseguitati in tutto il mondo, riportando quanto emerso dall’ultimo rapporto di ACS sulla persecuzione anticristiana. Sabato 19 alle 21 il sacerdote incontrerà la comunità e risponderà alle domande dei presenti dopo la proiezione del filmato Siria e Iraq: Nuova persecuzione, presentato da ACS quest’anno al Meeting di Rimini.

Nei suoi 69 anni di vita, la Fondazione pontificia Aiuto alla Chiesa che Soffre ha sempre unito il sostegno alla pastorale Chiesa in tutto il mondo – realizzando circa 6mila progetti l’anno in 145 paesi – alla denuncia delle violazioni alla libertà religiosa ai danni di tutti i gruppi religiosi.

Don Oleksandr porterà la sua testimonianza durante la celebrazione delle Sante Messe del sabato alle ore 16.45 e alle 18.15 e durante le Sante Messe della domenica, alle ore: 9.45, 11.15, 16.30 e 18.00.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Marzo 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.