Larghi: “L’accordo varesino è valido e copre anche il commercio”

Cisl dei Laghi, per bocca del suo segretario generale Gerardo Larghi, rinnova con forza la bontà dell'accordo sull'apprendistato firmato sul territorio di Varese con Confartigianato ed Uniascom

Gerardo Larghi cisl varese

Cisl dei Laghi, per bocca del suo segretario generale Gerardo Larghi, rinnova con forza la bontà dell’accordo sull’apprendistato firmato sul territorio di Varese con Confartigianato ed Uniascom: “Non è vero che l’accordo varesino è nullo – spiega Larghi – Anzi: non solo è valido, ma è stato per la più gran parte dei suoi contenuti recepito dalla intesa raggiunta tra i sindacati confederali e le associazioni imprenditoriali regionali del settore dell’artigianato. Abbiamo fatto un buon lavoro qui sui Laghi e lo dimostra proprio il fatto che i miglioramenti siano stati parziali e che anzi l’intesa raggiunta tra noi, Uniascom e Confartigianato sia servita da punto di riferimento. Proprio l’accordo milanese sancisce la bontà del lavoro fatto sul nostro territorio, dove siamo stati in grado di dare una risposta tempestiva in tema di apprendistato”.

Insomma, la contrattazione è la via maestra per traghettare il sistema economico varesino nel prossimo millennio: “Siamo tutti d’accordo sulla importanza e la centralità del manufatturiero e siamo impegnati a difenderne la presenza, così vasta e radicata, nei territori di Como e Varese, ma non dimentichiamo il ruolo che il terziario, in particolare quello avanzato, ricopre sempre più. Non a caso, dunque, abbiamo voluto che l’accordo siglato a Varese ricoprisse anche il campo del commercio. Qui si vede il lavoro fatto a Varese, perché ad oggi il sistema duale, l’alternanza, in questo comparto così decisivo, non sono ancora coperti e solo grazie a noi e ad Uniascom a molte famiglie è consentito di guardare al futuro dei loro figli con maggiore serenità e a molte imprese di investir esui giovani: l’intesa che abbiamo siglato quindi mantiene tutta la sua validità perché non considera solo la parte artigianale del mondo produttivo, ma abbraccia anche il commercio ed i servizi. E ciò al di là di arzigogoli e ragionamenti, leciti ma che non condividiamo e che sono privi di riscontri giuridici. Non possiamo quindi che sollecitare ancora una volta gli altri sindacati a seguire la strada che abbiamo aperto firmando il nostro stesso accordo con Confcommercio. Noi, assieme al regionale della Cisl, – la chiosa del segretario generale della Cisl dei Laghi – ci batteremo perché questo tipo di accordo venga esteso a tutta la regione: ci auguriamo che in quella sede Cgil e Uil non si sottraggano alla firma, come invece accaduto a Varese”.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 12 Marzo 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.