Varese perde un uomo capace

Il cordoglio di Raffaele Cattaneo presidente del Consiglio regionale della Lombardia e coordinatore di NCD in provincia di Varese

Camera di Commercio generiche

«L’improvvisa scomparsa di Renato Scapolan  mi addolora profondamente. La comunità della provincia di Varese perde un uomo capace, sempre teso a rappresentare gli interessi del territorio in tutte le sedi. Ho conosciuto Scapolan e ho avuto modo di collaborare con lui in varie occasioni: è stato un uomo tenace, determinato nei suoi obiettivi professionali e associativi. con le idee chiare nell’impegno di portarli a termine per il bene di tutta la comunità. In rappresentanza di tutto il Consiglio regionale della Lombardia esprimo il cordoglio alla famiglia, al direttivo, alla giunta, al consiglio e a tutta la struttura organizzativa» lo dichiara il presidente del Consiglio regionale della Lombardia e coordinatore di NCD in provincia di Varese, Raffaele Cattaneo, esprimendo il proprio cordoglio per la morte di Renato Scapolan presidente della Camera di Commercio di Varese e vicepresidente nazionale. (nella foto sopra Renato Scapolan nella redazione di Glocal2015)

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 07 Maggio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.