L’arte sfumata e precisa di Volker Rohlfing in mostra

Fino al 28 agosto lo Studio d'Arte Liberty presenta le opere dell'artista tedesco

Arte - Mostre

Lo Studio d’Arte Liberty di Angera ospita fino al 28 agosto la mostra “sfumato – preciso” dell’artista tedesco Volker Rohlfing.

“Sfumato” descrive una tecnica pittorica con contorni morbidi e sfumati, in modo che l’immagine appaia come vista attraverso una nebbia delicata. A partire dal Rinascimento, i pittori hanno usato questa tecnica particolare nella rappresentazione degli sfondi di paesaggi.

Una tecnica contraria è quella che ricerca la riproduzione accurata degli oggetti con contorni decisi, come era, per esempio, quella praticata dal movimento chiamato “Precisionismo” in America all’inizio del secolo scorso.

Tra questi due poli si collocano i dipinti di Volker Rohlfing. Egli mostra paesaggi, nuvole, nature morte e immagini geometriche astratte. Da un lato contengono entrambi gli elementi, lo “sfumato” prevale invece chiaramente nelle immagini di nubi. Il principio contrario, la costruzione geometrica esatta, si trova nei quadri della “quadratura perfetta“ di quadrati. La quadratura perfetta del quadrato consiste nella divisione di un quadrato in quadrati più piccoli che devono avere tutti delle dimensioni diverse.

Volker Rohlfing, nato nel 1951, ha studiato presso la Hochschule der Künste di Berlino, era studente maestro del Prof. Werner Volkert, ed era Professore d’Arte della Scuola Europea di Varese dal 1987 – 1998. I paesaggi esposti mostrano i laghi del Varesotto.

Rohlfing vive e lavora a Berlino e in Liguria.

Studio d’Arte Liberty

Piazza Garibaldi 12 – Angera

Info: 0331 930500

inaugurazione sabato 13 agosto 2016 ore 21.00

dal 13 agosto al 28 agosto 2016

orari: venerdi 21.00 – 23.00

sabato 16.00 – 19.00 / 21.00 – 23.00

domenica e ferragosto 10.30 – 13.00 / 16.00 – 19.00

contatto: volkerrohlfing@ymail.com, tel: 3664563270

Erika La Rosa
erika@varesenews.it

 

Ascolto le storie del mondo per conoscere il passato, vivere il presente e sognare il futuro. Scrivo per condividere le emozioni con il lettore che per me è il vero protagonista.

Pubblicato il 19 Agosto 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.