Moretti: “Partita tosta, sofferto a rimbalzo”

Il coach biancorosso ringrazia i suoi giocatori per l'impegno nel contrastare il Paok. Pagelle: bene Pelle, Cavaliero fa e disfa, Kangur sbaglia troppo

AOK SALONICCO – OPENJOBMETIS VARESE 78-69

Che sia stata, o meno, l’ultima partita di Moretti sulla panchina di Varese, il coach toscano si presenta in sala stampa come sempre alla Paok Sports Arena. «Abbiamo giocato una partita tosta, molto solida, contro un avversario più profondo e pesante di noi viste le assenze in posizione di ala piccola (Eyenga e Ferrero ndr) che ci hanno costretto a stare in campo con la “cavalleria leggera” a contrastare i nostri avversari. Partita tosta, dicevo, a livello di sacrificio per contrastare i nostri avversari: abbiamo sofferto tanto a rimbalzo e così ancora una volta le voci che ci hanno fatto più male sono stati i punti da secondi tiri o da palle perse, troppi anche stasera».
Il coach poi prosegue così: «Ci siamo affacciati all’ultimo minuto sotto di 5 e con un possesso per avvicinarci ancora di più. La nostra percentuale da fuori non ci ha aiutato, perché poteva far girare la partita a nostro favore, però non posso che ringraziare per l’impegno tutti i miei giocatori».

Galleria fotografica

AOK SALONICCO – OPENJOBMETIS VARESE 78-69 4 di 7

P A G E L L E

JOHNSON 6,5 – Si accende quando la partita è già piuttosto in là, ma a quel punto diventa un fattore offensivo. Altro “ventello” a segno con apparente semplicità, anche se fare il top scorer nelle sconfitte dà sempre una sensazione di incompletezza. Vena offensiva, comunque, fondamentale per Varese.

ANOSIKE 5,5 – Gara in chiaroscuro: discreto impatto difensivo contro un giocatore di livello come Clanton, solito “boh” in attacco dove curiosamente fa 3 su 4 ai liberi ma per il resto non si nota. Dieci rimbalzi garantiti che sono più fumo che arrosto.

MAYNOR 5,5 – Sprazzi di livello come le serpentine nel primo quarto e qualche assist geniale. Ma anche diversi passaggi a vuoto quando ci sarebbe bisogno di leadership tecnica e morale. Può fare meglio.

AVRAMOVIC 5 – Speriamo di non perderlo, perché da qualche tempo i voti di Aleksa tendono al basso. Anche con il Paok, per un paio di lampi da applausi c’è una serie di tiri sul ferro, talvolta aperti e talvolta forzati. E non sapremmo dire quali sono peggio.

PELLE 6,5 – Partita in verticale come nessun’altro, trascorsa tra stoppate fotoniche e interferenze sanzionate dagli arbitri che regalano canestri al Paok. Norvel stavolta riempie la casellina rimbalzi (non capita sempre), segno che l’attenzione è più alta di altre circostanze, e lo stesso vale per la gestione dei falli.

BULLERI 5,5 – In campo a mettere fosforo in un quintetto che spesso ne è sprovvisto. Buone le intenzioni, non sempre buone le esecuzioni.

CAVALIERO 6 – Maledetta discontinuità. Gioca minuti da applausi a scena aperta (l’avvio di terzo periodo ma non solo) e li alterna con momenti di disagio profondo come quel passaggio allucinante nel finale che dà al Paok il contropiede che – su per giù – chiude la partita. Penelope.

KANGUR 5 – Troppi, troppi, troppi errori. Non bastano movimenti difensivi di nuovo validi e potenti per salvare una partita che dice 2/7 al tiro e 2/4 dalla lunetta, con tanti palloni importanti cacciati sul ferro.

CANAVESI 5 – Dopo l’eroica serata contro Klaipeda non si ripete, anzi: due triple (sic!) cortissime aprono il contropiede avversario e regalano il primo break a Salonicco.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 21 dicembre 2016
Leggi i commenti

Galleria fotografica

AOK SALONICCO – OPENJOBMETIS VARESE 78-69 4 di 7

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore