Serata tra stelle e terremoti per il fine anno con il Gat

Ultimo appuntamento dell'anno per gli appassionati del Gruppo Astronomico Tradatese che premieranno anche soci benemeriti

Gat

Ultimo appuntamento dell’anno per gli appassionati del Gruppo Astronomico Tradatese che premieranno anche soci benemeriti:

Lunedì 12 Dicembre 2016, alle 21 (Tradate, villa Truffini) è in programma l’ultima serata del 42° anno consecutivo di attività dal GAT, Gruppo Astronomico Tradatese. Come vuole la tradizione, si tratta di un appuntamento molto atteso, in quanto la prima parte della serata sarà dedicato anche alla premiazione di soci resisi particolarmente meritevoli durante il 2016: sul loro nome il riserbo del GAT è assoluto fino all’ultimo momento.

In più ci sarà anche una premiazione speciale e molto appetibile anche dal punto di vista visivo (verranno presentate bellissime immagini di profondo cielo !): quella del concorso fotografico Skymeeting 2016 (http://www.skymeeting.altervista.org/index.html) organizzato nella notte del 29 Ottobre scorso all’alpe Pradecolo (Dumenza) dall’Associazione M42 di Induno con la collaborazione di molte altre associazioni tra cui il GAT, lo Schiaparelli di Varese, il Bernasconi di Saronno. Ma essendo una serata di gala, un piccolo ma prezioso dono (anche questo segreto fino all’ultimo…) verrà riservato anche a TUTTI i partecipanti, grazie all’intraprendenza del dott. Giuseppe Palumbo che sarà anche il protagonista principale della seconda parte della serata che il GAT, sempre sensibile agli eventi più recenti, ha voluto dedicare al dramma dei terremoti, che ha sconvolto quest’estate l’Italia e che, proprio in questi giorni, ha sconvolto di nuovo anche l’isola di Sumatra.

Dunque Palumbo, grande esperto di cinematografia scientifica, presenterà molti documenti inediti su un tema che parla quasi da sé: SAN ANDREA, LA FAGLIA MALEDETTA, Si tratta naturalmente della famosa spaccatura che sta dividendo la California dal continente americano, che nel passato ha prodotto terremoti violentissimi e distruttivi (nel 1906 San Francisco venne completamente rasa al suolo da uno di questi terremoti) e che potrebbe, in un futuro più o meno lontano, produrre un terremoto ancora più apocalittico (il cosiddetto ‘Big one’). Palumbo mostrerà al pubblico un impressionante serie di documenti sul grande terremoto che distrusse San Francisco nel 1906, riservandosi, d’ accordo con il GAT, di tornare sull’argomento in termini più moderni nella prima serata del 2017 (43° anno di attività del Gruppo Astronomico Tradatese…), già programmata per Lunedì 23 Gennaio 2017 al Cine GRASSI di Tradate.

di
Pubblicato il 09 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore