Varese a Pinerolo, obiettivo “restare in testa”

I biancorossi cercano tre punti in casa dell'ex Gasbarroni. Rientra Ferri, tante opzioni per mister Baiano

Varese - Pinerolo 2-0

Quarantaquattro punti in fila per tre: Cuneo, Chieri e Varese (con la Caronnese appena dietro, a 43). La testa della classifica nel girone A di Serie D è un condominio in cui ormai stanno tutti stretti, ma dal quale sembra difficilissimo andare in fuga.

Dopo il rocambolesco match interno contro il Bra, “macchiato” dai due errori dal dischetto di Rolando e Giovio, il Varese torna in trasferta laddove vanta un ruolino di marcia migliore rispetto alle mura amiche (24 punti contro i 20 del “Franco Ossola”). La tappa è quella di Pinerolo, l’avversaria sulla carta è piuttosto abbordabile, ma la squadra di Fabio Nisticò è stata capace – domenica scorsa – di fare un favore agli stessi biancorossi, bloccando il Cuneo sullo 0-0 contro ogni pronostico.

Per l’occasione però, mister Baiano ritrova il suo difensore principe, Michele Ferri: il centrale di Busto, scontate le tre giornate di squalifica, è pronto a tornare davanti a Pissardo. Il tecnico campano avrà, per una volta, l’imbarazzo della scelta sia per quanto riguarda il modulo sia per quanto concerne gli uomini da mettere in campo. Baiano potrebbe riproporre la difesa a tre fatta di veterani (Luoni, Ferri e Viscomi) con le quote under garantite da portiere, esterni e Benucci: quest’ultimo ha molto ben impressionato nel secondo tempo contro il Bra e potrebbe così vestire per la prima volta la maglia da titolare, vista la maggiore propensione a cercare la profondità rispetto a Vingiano. Diversamente Baiano potrebbe tornare alla difesa a quattro per poter schierare un pacchetto avanzato più corposo, con due punte di ruolo e altrettanti esterni alti, ma con il rischio di andare in inferiorità in mezzo al campo.

Varese - Pinerolo 2-0
Gasbarroni saluta Masnago

Tra i piemontesi, che sono in lotta per evitare i playout e – con 21 punti – affiancano la Varesina in classifica, il nome di maggiore spicco è un vecchio beniamino del pubblico di Masnago, Andrea Gasbarroni. Il fantasista di scuola Juve – applauditissimo all’andata – è chiamato ad accendere la luce in mezzo al campo (curiosamente il ruolo in cui il Varese ha avuto più difficoltà…) e a innescare le punte, anche se il solo Gioé ha fino a ora trovato la rete con continuità (12 gol).

LA DIRETTA

Lo stadio di Pinerolo sarà campo centrale del nostro consueto racconto domenicale delle partite di calcio. Il liveblog è già a disposizione da venerdì pomeriggio con classifiche, notizie, curiosità e con il sondaggio prepartita; per intervenire i lettori possono scrivere nello spazio commenti o usare gli hashtag #pinerolovarese e #direttavn su Twitter e Instagram. Per accedere rapidamente al live CLICCATE QUI.

La classifica: Cuneo, Chieri, VARESE 44; CARONNESE 43; Inveruno, Borgosesia 39; Pro Sesto 38; Gozzano 33; Casale 32; Folgore C. 31; Bra 29; Verbania 23; Oltrepovoghera 22; Pinerolo, VARESINA 21; Bustese, Pro Settimo Eur. 20; Legnano 14.

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Febbraio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.