Meccanica e design, un’eccellenza tutta italiana

La collaborazione tra Rodolfo Comerio srl e Alfatherm ha generato prodotti di alto livello nel settore della decorazione delle superfici

Fuorisalone Alfatherm

Tra i protagonisti del primo appuntamento del “Fuorisalone di Alfatherm”, società italiana leader mondiale nella produzione di film termoplastici, in Pvc rigido, semirigido e plastificato, c’era anche la Rodolfo Comerio srl, azienda di Solbiate Olona e storico fornitore di linee di calandratura con cui Alfatherm – che ne possiede ben undici- realizza i suoi prodotti di eccellenza. (nella foto da sinistra: Marino Uberti, ad Alfatherm, Giuseppe Cerizza, direttore tecnico Alfatherm, Carlo Comerio, ad Rodolfo Comerio, Nicola Fedele, resp. commerciale e marketing Rodolfo Comerio)

La partnership tra Rodolfo Comerio srl, per quanto concerne la produzione di linee di calandratura, linee di accoppiamento e la goffratura di termoplastici per rivestimenti e nobilitazione di mobili e per pavimenti LVT, e Alfatherm, per la produzione di film termoplastici, orientati all’interior design e all’arredo urbano, ha generato un’eccellenza tutta italiana, considerata ormai tra i leader mondiali nel settore della decorazione delle superfici. Un vero punto di riferimento per i maggiori produttori di pannelli per mobili grazie alle sue superfici super opache ad elevatissima resistenza al graffio e alle macchie con l’esclusiva goffratura a registro, brevetto della Rodolfo Comerio, che consente di realizzare superfici decorative difficilmente distinguibili dal legno.

Il Fuorisalone è stata l’occasione per Alfatherm di presentare gli ultimissimi materiali prodotti con le linee Rodolfo Comerio tra cui il progetto Totem, ovvero una struttura informativa per arricchire l’arredo urbano del nuovo Milano DC (Milano Distretto Cadorna) proposto dall’architetto Fabrizio Bianchetti e realizzato con i nuovi laminati Aecore, prodotti con linee di calandratura, accoppiamento e goffratura a registro (EIR) firmate Rodolfo Comerio.

All’appuntamento sono intervenuti l’amministratore delegato Carlo Comerio e il responsabile commerciale e marketing Nicola Fedele . «Il confronto negli anni con gli esperti di Alfatherm – ha detto Comerio – è motivo di interesse  e anche di sviluppo delle nostre linee. Siamo inoltre molto orgogliosi di aver contribuito con le nostre macchine alla realizzazione di prodotti di un così alto livello qualitativo».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 aprile 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore