#forzacampodeifiori, su facebook i vostri ricordi

La web radio Never Was Radio lancia un hashtag dalla sua pagina facebook per lanciare un'iniziativa che ricordi la bellezza del Campo dei Fiori

Campo dei Fiori patrimonio da non sprecare

Never Was Radio, la radio web del varesotto lancia un’iniziativa sulla sua pagina facebook. Un messaggio, rivolto a tutti, che invita a postare sulle pagine social una foto e un ricordo legati al Campo dei Fiori usando gli hashtag che in questi giorni sono nati spontaneamente dalla rete, #forzacampodeifiori, #campodeifioribenecomune e #campodeifiorisiamonoi.

Da Corgeno -dove siamo noi- si vede tutto. Si vede la linea delle fiamme che, come una ferita aperta, percorre il monte. Si vedono anche le nuvole dense di fumo arrivare fino al lago di Comabbio, increspato dal vento dei giorni scorsi. Come tutti, anche noi abbiamo guardato con ansia fuori dalle finestre, sperando che fosse tutto finito. Abbiamo letto dell’osservatorio –eccellenza vera del nostro territorio- difeso notte e giorno dal rogo. Abbiamo ascoltato teorie, chiesto ad amici la loro opinione e la risposta era sempre un po’ la stessa: “Fa male, come se stesse soffrendo una persona cara”.

Abbiamo tutti dei ricordi belli legati a quel luogo, che ha assistito a gite fuoriporta, giochi di bambini, schitarrate con gli amici e lunghe passeggiate, come se fosse uno di famiglia. Tutti ci siamo fatti abbagliare dai suoi colori e abbiamo goduto della sua pace. Vederlo ora così dilaniato è un dolore che forse non abbiamo mai provato. Perché è la nostra montagna, quella dove portiamo gli amici in visita e che, quando ci sentiamo dire “che posto incredibile”, ci fa sentire dannatamente fortunati. E’ la nostra casa. Il luogo che ci rappresenta.

Qualche settimana fa, per esempio, ci abbiamo portato i Campos Band per girare un video di #SoundsOutside. I ragazzi –toscani- di posti belli se ne intendono. Ma appena arrivati alla terrazza davanti all’Osservatorio, non hanno potuto far altro che tirare fuori il telefono e scattare. Perché un posto così te lo vuoi portare via, in qualche modo. Basta anche una foto.

Siamo sicuri che ci piacerà ancora, anche se deturpato. Sarà sempre la nostra montagna. Assisteremo alla guarigione come si assiste un amico convalescente. E ci innamoreremo anche delle sue ferite. Ma prima di allora vogliamo mostrarvi una foto di quel giorno, lassù, con i Campos. Per ricordarci di quanta meraviglia ci circondi, da sempre.

Se qualcuno volesse fare altrettanto, posti le sue foto con gli hashtag #forzacampodeifiori, #campodeifioribenecomune e #campodeifiorisiamonoi le vedremo con grande gioia e ci faranno bene al cuore.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 ottobre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore