Il primo memorial Remo Passera

Un torneo di bocce per ricordare la figura di grande levatura morale scomparsa lo scorso marzo

Avarie

Remo Passera, partigiano, e uomo di grande impegno sociale verrà ricordato in una serata a lui dedicata che si terrà domani, venerdì 27 ottobre nella “sua” Brezzo di Bedero.

L’appuntamento è per un torneo di bocce che avrà luogo alla Bocciofila Bederese in via Manzoni, 4 dove a partire dalle 20.00 si terrà il primo “Memorial Comm. Remo Passera”.

La serata sarà il momento conclusivo del torneo che ha avuto inizio lo scorso 2 ottobre. Si tratta di una gara regionale individuale impostata su 128 giocatori di categoria B e C.

La manifestazione ha il patrocinio dell’ANPI Luino ed è organizzata dalla Federazione Italiana Bocce.

REMO PASSERA

Una vita dura, quella di Remo, preveniente da una famiglia di antifascisti che durante il Ventennio pagò caro l’osteggiare il regime. Il padre fu costretto chiudere l’impresa di trasporti e lui, Remo, che a soli 14 anni partecipò alla Resistenza come staffetta partigiana. Conobbe le camice nere, la violenza e la prigione e nel dopoguerra la ruvida necessità di ripartire, come sostegno economico della famiglia.

Poi di nuovo l’impegno nella società civile in qualità di interprete dell’antifascismo più deciso. Passera fu per anni presidente dell’Anpi di Luino, e con forte volontà e intraprendenza volle coinvolgere le scuole della zona per far conoscere ai più giovani cosa fu il fascismo e la lotta per sconfiggerlo.

Fu per anni presidente della proloco della sua Brezzo di Bedero, quell’incantevole balcone sul Lago Maggiore, per il quale si diede da fare anche nella protezione civile, almeno fino a quando le forze lo resero possibile.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 ottobre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore