Regione, nel bilancio un milione per la sicurezza della ferrovia di Luino

L'importo servirà ad acquistare un mezzo bimodale capace di intervenire anche sulle rotaie in caso di incidente ferroviario

Avarie

Via libera allo stanziamento di 1 milione di euro per i Vigili del Fuoco di Luino, con fondi ad hoc nel Bilancio di Regione Lombardia. La cifra servirà per dotare la linea di un mezzo bimodale, capace cioè di intervenire su strada e su binari, in forza ai vigili del fuoco di Luino. La dotazione era stata richiesta da un emendamento al bilancio proposto dalla consigliera regionale del Movimento Cinque Stella Paola Macchi.

Nel merito è intervenuto il Consigliere regionale della Lega Nord, Emanuele Monti.

«Non posso che esprimere soddisfazione – spiega Emanuele Monti – per l’approvazione di questo stanziamento, grazie al quale Regione Lombardia metterà a disposizione dei Vigili del Fuoco di Luino 1 milione di euro per l’acquisto di un mezzo bimodale, da usare per le emergenze sulla linea che va da Gallarate a Zenna.
Si tratta una cifra importante – spiega l’esponente del Carroccio lombardo – frutto di un lavoro condiviso, che ha visto coinvolti in prima persona, oltre al sottoscritto, anche il Governatore Roberto Maroni e l’Assessore al Bilancio Massimo Garavaglia, che hanno saputo recepire le istanze, reperendo prontamente le risorse necessarie. Con i Vigili del Fuoco di Luino abbiamo avuto diversi incontri, l’ultimo di questi nel mese di ottobre; alla fine si è portato a casa il risultato, a dimostrazione – conclude Emanuele Monti – dell’attenzione continua che Regione Lombardia ha verso questo fondamentale settore della sicurezza».

Anche il consigliere regionale e segretario del Pd Alessandro Alfieri ha voluto puntualizzare sul tema: «Bene le risorse per l’acquisto di un nuovo mezzo per i Vigili del fuoco di Luino. Spiace però vedere come Regione non abbia voluto assumersi più responsabilità. Come Pd abbiamo chiesto un investimento concreto per la messa in sicurezza del territorio interessato da AlpTransit: l’acquisto di un mezzo bimodale e, in aggiunta, due milioni di euro per le dotazioni dei Vigili del fuoco. Ma la maggioranza di Maroni ha detto no”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 dicembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore