Volandia: Cento mezzi per centomila visitatori

Una grande festa per la cena natalizia a Volandia. Un momento anche per fare il punto sui nuovi progetti e su come sono andate le cose nel 2017

Generico 2017

Una lunga tavolata e tanti altri spazi per ospitare oltre cento persone. La cena di Natale a Volandia è sempre un’occasione di festa e il momento per condividere risultati e progetti per il prossimo anno.

Un Marco Reguzzoni raggiante a fare da cerimoniere e presentatore dei tanti protagonisti di un progetto che non smette di crescere e di avere idee per il futuro.

Oltre 100mila ingressi con un incremento del 10% sul 2016. Numeri che fanno di Volandia uno fra i primi siti a vocazione turistica e culturale della Lombardia e il primo assoluto in provincia di Varese.

“I dati dell’anno che sta giungendo al termine oltre ad essere estremamente soddisfacenti in termini di ingressi veri e propri – ha dichiarato Marco Reguzzoni, Presidente di Volandia – lo sono anche per il prestigio che Volandia sta sempre più acquisendo, come dimostra l’ingresso nel CdA di alcune figure di spicco del territorio”.

Infatti il Consiglio nell’ultima seduta ha cooptato cinque figure di grande rilievo come Maurizio Ampollini, Direttore del Cesvov di Varese e Presidente della Fondazione Comunitaria del Varesotto, l’avvocato Anna Bellora dello studio notarile Brezzi, la dottoressa  Daniela Bramati, imprenditrice ed editrice de La Prealpina, la dottoressa Paola Castiglioni, Presidente dell’Ordine dei Commercialisti di Busto Arsizio e la dottoressa Anna Occhetta, responsabile Affari Generali del Comune di Travedona Monate, per decenni capo degli uffici della presidenza della Provincia di Varese.

Durante la cena hanno preso la parola in tanti per raccontare novità, ma anche fare il punto sul lavoro svolto. Maurizio Longoni, responsabile della commissione tecnica ha rimarcato il fatto che “Volandia è ormai il più grande museo privato del volo con quasi cento pezzi”. Nel 2017 il Parco e Museo del Volo si è arricchito con nuovi aeromobili, fra cui “pesi massimi” come il DC9 presidenziale, il Fokker 27 e l’MD82 e, proprio in chiusura di stagione, la nuova sezione destinata a ospitare le auto della Collezione Asi Bertone, attualmente già visitabile ma che verrà inaugurata ufficialmente nella prossima primavera.

Uno sguardo importante anche ai giovani e alla formazione con Pierluigi Galli che ha raccontato che “Volandia è un grande ponte generazionale dove arrivano tanti ragazzi per fare attività di stage e alternanza scuola lavoro. Nel 2017 ne sono stati ospitati oltre 500”.

A questo riguardo per il prossimo anno, oltre a proseguire in questa attività, ci saranno diverse novità. Carlo Castiglioni di Air Vergiate ha comunicato che l’associazione si trasferirà nei locali del museo e che partirà la Volandia fly school per la formazione per consentire di diventare piloti per una cinquantina di ragazzi”.

Tanti altri interventi da parte di alcuni sindaci del territorio e delle varie realtà attive nel Museo dl volo. Un brindisi finale e per tutto un omaggio dai tanti sapori. Grazie a Sea a ognuno dei partecipanti è stato donato il libro di Francesco Ogliari Malpensa 2000. All’epoca presidente era il varesino Giuseppe Bonomi. Poco dopo Alitalia se ne sarebbe andata infrangendo i sogni di fare dello scalo varesino milanese un vero hub e di fatto depotenziando in modo pesante l’infrastruttura. “Ci sono voluti tanti anni – ha concluso Reguzzoni – ma pochi giorni fa Malpensa ha superato di nuovo i 20 milioni di passeggeri e oggi è il più importante scalo del sud Europa per il cargo”

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 dicembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore