Andamento del mercato assicurativo 2018

Con l’anno nuovo sono state pubblicate nuove informazioni riguardanti l’andamento del mercato assicurativo italiano da parte degli organi competenti

vario

Con l’anno nuovo sono state pubblicate nuove informazioni riguardanti l’andamento del mercato assicurativo italiano da parte degli organi competenti. Studi di settore e nuove normative continuano ad influenzare l’ambito delle assicurazioni in tutti i rami. Se per alcuni settori assicurativi la situazione negli ultimi mesi è piuttosto stabile, in altri casi si sono realizzati discreti aumenti e le proiezioni per l’anno appena cominciato e per i successivi si rivelano promettenti. Analizziamo nel dettaglio l’andamento di questi primi mesi del 2018 senza trascurare nessuna novità importante, ramo per ramo.

Novità per Big Data e Privacy

Ania ha recentemente rilasciato uno studio inerente la problematica complessa dei big data e della protezione della privacy nel contesto variabile del mondo digitale.

Oggigiorno grazie alle più recenti tecnologie connesse ad internet anche in campo assicurativo sono disponibili un’enorme quantità di dati, molto utili per profilare i clienti e gli specifici bisogni. Il nuovo regolamento europeo di protezione generale dei dati (GDPR) diverrà operativo a partire dal prossimo maggio 2018 con specifiche regole per la gestione dei dati da parte dei professionisti e degli utenti stessi.

Il futuro degli intermediari

È lecito chiedersi se nel futuro prossimo e remoto saranno ancora presenti gli intermediari tra assicurati e assicurazioni. I dati sulla ricerca di preventivi, sui confronti delle offerte, sulle nuove stipule di contratti parlano chiaro: gli italiani si affidano sempre più spesso al web tramite portali specializzati come http://mioassicuratore.itper queste operazioni. La vendita online di polizze di ogni ramo è in costante crescita, in modo particolare per quel che riguarda le assicurazioni RC auto.

Gli italiani stando agli ultimi dati relativi al 2016 / 2017 preferiscono però ancora gli agenti tradizionali per le assicurazioni danni e probabilmente continueranno a farlo per moto tempo. Quel che è certo è che non si può sottovalutare il potere di intermediazione di internet e dei portali di comparazione e il trend di crescita che non accenna a fermarsi. Importante anche la possibilità di gestione online delle polizze vista come un servizio utile e fondamentale per la maggior parte degli assicurati.

Ramo vita in crescita

In Italia le polizze vita private sono meno del 20% del totale, molto meno rispetto agli altri Paesi europei. Il margine di crescita per le assicurazioni vita nel Bel Paese è alto soprattutto per le possibili regolamentazioni più flessibili sulla gestione dei rendimenti al vaglio dell’IVASS. La detraibilità delle polizze a capitalizzazione è un buon incentivo per incrementare la sottoscrizione di assicurazioni vita.

Ramo danni

I prezzi delle polizze del ramo danni, in modo particolare per le rc auto, tenderanno a stabilizzarsi con una certa uniformità, dopo un periodo di gara al ribasso. La legge di Concorrenza ha adeguato le tabelle di risarcimento danni per le polizze auto legandole all’inflazione. A quanto pare inoltre il ramo danni sarà abbracciato da nuovi soggetti operanti nell’ambito bancario e finanziario, come già timidamente stanno facendo alcuni nomi importanti del Paese.

Le scatole nere

Nel corso dell’ultimo anno sono aumentate sensibilmente le scatole nere all’interno delle automobili italiane. Complici gli sconti importanti applicati alle polizze rc auto connesse alla loro installazione, le black box stanno finalmente diventando una realtà comune anche in questo Paese. La crescita è pari al 2,5% sull’anno precedente.

Ramo danni agricoltura

Gli interessanti incentivi statali per la protezione delle colture e del bestiame per le imprese agricole è molto rilevante anche per la regione Veneto. Aziende vitivinicole, agricole e allevamenti sono uno dei settori trainanti del territorio e per tutelare le attività economiche in questo senso da eventi dannosi causati da agenti atmosferici calamitosi esistono polizze ad hoc. Crescono positivamente i rami assicurativi in questo senso e vista la presenza di incentivi si prevedono ulteriori aumenti.

Ramo Salute

C’è un buon margine di crescita anche per il settore delle assicurazioni sanitarie private. La situazione del sistema sanitario pubblico in Italia non brilla per efficienza e avere il supporto di una polizza privata può essere fondamentale. I pacchetti famiglia risultano un prodotto assicurativo interessante e con buone prospettive di aumento nei prossimi mesi.

Il panorama futuro e le proiezioni per questo nuovo anno sono incoraggianti per lo meno in alcuni punti secondo questi dati. Il margine di crescita esistente e quello possibile viaggiano di pari passo con le nuove regolamentazioni incentivanti così come con le necessità dei cittadini di avere al proprio fianco strumenti utili e fondamentali per migliorare la propria vita.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Febbraio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.