Migrazioni e instabilità: se ne discute nella sala Acli

La rete Bust'Occhi aperti sul mondo ha organizzato per venerdì 9 marzo un incontro sul rapporto tra cambiamenti climatici e migrazioni

Lo sbarco dei migranti a Reggio Calabria (inserita in galleria)

Cambiamenti climatici e migrazioni: esiste una connessione tra questi due fenomeni? A chiederselo, cercando di darne risposta, è la rete di associazioni “Bust’Occhi aperti sul mondo” che ha organizzato per venerdì 9 marzo un incontro dal titolo “Le migrazioni dei prossimi vent’anniMutazioni climatiche, siccità, desertificazioni e carestie: i nuovi esodi sono appena cominciati”.

Alle ore 21.00, nella sala Acli di via Pozzi, n. 3 a Busto Arsizio, all’incontro aperto al pubblico e moderato da Federico Tosi, Laureato in Relazioni Internazionali e componente del coordinamento “Bust’Occhi aperti sul mondo”, prenderà parte il diplomatico e autore del libro “Effetto Serra, effetto guerra” Grammenos Mastrojeni. I due discuteranno insieme su quale legame intercorre tra i disordini del nostro tempo e le instabilità sociali, politiche, economiche che affliggono vastissimi territori, soprattutto asiatici e africani. E su come incidono le mutazioni dell’ambiente sulla sempre difficile coesione umana, sulla tenuta della pace e della sicurezza di interi continenti.

Per incominciare a rifletterne insieme, l’appuntamento è venerdì 9 marzo alle 21.00 presso la Sala Acli di via Pozzi, n. 3 – Busto Arsizio.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 04 Marzo 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.