In auto con un chilo di cocaina: albanese fermato al valico di San Pietro

L'uomo, un 30enne residente in Albania, stava entrando in Svizzera dal valico di Clivio. Arrestato per traffico di stupefacenti e denunciato perché aveva la patente scaduta

Avarie

Un cittadino albanese di 30 anni è stato arrestato ieri al valico di San Pietro Stabio-Clivio.

L’uomo, alla guida di una vettura con targhe italiane in entrata in Svizzera, è stato fermato dalle Guardie di confine al valico di San Pietro di Stabio. A seguito di un primo riscontro positivo dell’Unità cinofila e della successiva perquisizione del Gruppo Specialisti Visite, nell’auto è stato rinvenuto circa un chilo di cocaina.

Dopo l’interrogatorio da parte della polizia è stato arrestato. Le ipotesi di reato nei suoi confronti sono di infrazione aggravata alla Legge federale sugli stupefacenti nonché di infrazione alla Legge federale sulla circolazione, per aver guidato la vettura con la patente scaduta.

L’inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Valentina Tuoni.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 luglio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore