A Malpensa arriva il presidente della Regione Fontana

Con lui anche gli assessori Sala, Terzi, Caparini e Cattaneo. Polemico il sindacato di base: "Venga a vedere la capitale del precariato". A giugno numeri da record per i passeggeri: aumento del 10,4%

attilio fontana

Prima visita istituzionale a Malpensa del presidente di Regione Lombardia: è in programma oggi, alle 16, il primo tour “ufficiale” di Attilio Fontana allo scalo aeroportuale.

Ci sarà anche mezza giunta: Fabrizio Sala, vice presidente di Regione Lombardia e assessore alla Ricerca e Innovazione, gli assessori regionali Claudia Terzi (Infrastrutture, trasporti e mobilita’ sostenibile), Davide Caparini (Bilancio, Finanza e Semplificazione) e Raffaele Cattaneo (Ambiente e
Clima).

Per Sea, interverrà il presidente Pietro Modiano, per raccontare appunto la crescita dello scalo, che registra ormai numeri superiori a quelli precedenti il de-hubbing di Alitalia. Sul fronte del lavoro, polemizza invece il sindacato di base, che con la Cub Trasporti definisce Malpensa “capitale del precariato”, citando diversi aspetti della gestione aeroportuale. «Se sommiamo ai lavoratori interinali, quelli delle coop., sono migliaia i lavoratori precari, che in questi anni hanno visto continuamente diminuito il loro salario». La Cub sottolinea in particolare la situazione dei lavoratori delle cooperative, tra handling e cargo city.

La visita di Fontana a Malpensa arriva dopo un mese di giugno che ha registrato una performance, per quanto riguarda i passeggeri, particolarmente rilevante: nel primo mese dell’estate Malpensa ha mosso 2 milioni 243mila 237 passeggeri, con un aumento quanto mai signmificativo (+10,4%) rispetto al dato dello stesso mese del 2017.

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Pubblicato il 23 Luglio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.