Nuovo parroco in Valtravaglia

È don Luca Ciotti. Collaborerà con lui come vicario parrocchiale don Eugenio Rossotti

Avarie

Dal primo di settembre sarà nuovo parroco delle parrocchie della Valtravaglia (Porto Valtravaglia, Domo, Nasca e Castelveccana) don Luca Ciotti, finora assistente diocesano di Azione Cattolica per il settore giovanile.

Collaborerà con lui come vicario parrocchiale don Eugenio Rossotti, che sta terminando il suo incarico di parroco a Magnago.

Come comunicato in una lettera ai fedeli delle parrocchie del vicario episcopale di Varese don Giuseppe Vegezzi, don Hervè Simeoni, attuale parroco di Porto Valtravaglia e Domo, andrà in missione come “fidei donum” ad Haiti.

Dall’estate scorsa, con la prematura scomparsa di don Giuseppe Fonsato, parroco di Nasca e Castelveccana, la guida giuridica delle due parrocchie era in capo al decano di Luino don Sergio Zambenetti, coadiuvato dal diacono permanente Luciano Griggio.

Come afferma il vicario don Vegezzi nella lettera ai fedeli delle parrocchie interessate “l’esperienza maturata in questi anni e le diverse iniziative apostoliche sperimentate con ragazzi, giovani e famiglie aiuteranno don Luca ed entrare in questa nuova responsabilità pastorale. Don Luca – prosegue il vicario episcopale- ha accettato con entusiasmo e libertà di cuore questo ministero e sono certo che troverà condivisione nelle vostre comunità”.

In queste quattro parrocchie hanno operato come parroci alcuni presbiteri che hanno lasciato il segno e sulle cui orme si continuerà a lavorare: don Paolo Ferrario e don Giuseppe Fonsato a Castelveccana e don Walter Casola a Porto Valtravaglia e Domo.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Luglio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.