Cosa aspettarsi dal calciomercato del Napoli a gennaio

Il calcio mercato del Napoli di De Laurentiis ci ha abituato a scelte di mercato molto accurate, morigerate senza spese folli, quindi difficilmente si prevedono grosse operazioni di calcio mercato a gennaio, per vari motivi, vediamone insieme alcuni

vario

Il calcio mercato del Napoli di De Laurentiis ci ha abituato a scelte di mercato molto accurate, morigerate senza spese folli, quindi difficilmente si prevedono grosse operazioni di calcio mercato a gennaio, per vari motivi, vediamone insieme alcuni.

Innanzitutto è difficile trovare giocatori disponibili a cambiare squadra a campionato in corso, come il passato insegna con il caso Verdi dell’anno scorso che è diventato l’emblema di questa situazione, ricordate infatti che Verdi rifiutò il trasferimento dal Bologna nel mese di gennaio ma poi accettò il trasferimento nel mese di giugno?

Inoltre la rosa di quest’anno sembra abbastanza completa e sotto la gestione di Carlo Ancelotti tutti i calciatori hanno la possibilità di giocare, evitando così malumori e aumentando la competitività poichè tutti si sentono presi in considerazione da Mister.

In sintesi non bisogna aspettarsi grandi colpi, soprattutto quello più chiacchierato, cioè quello di strappare Cavani al Paris Saint German dove guadagna 12 milioni di euro l’anno e pur volendosi con tutta la buona volontà dimezzare lo stipendio difficilmente potrebbe arrivare già a gennaio al Napoli, nonostante abbia più volte dichiarato amore per la città e la maglia (l’ex moglie ma soprattutto i figli vivono tuttora a Napoli)

Se dovesse esserci qualche operazione in entrata riguarderebbe sicuramente qualche giovane under 20 da lasciare in prestito in qualche squadra di bassa classifica oppure in serie b, senza dimenticare che il Napoli ha già giocatori giovani in prestito in altre squadre come Roberto insigne al Benevento oppure Inglese e Ciciretti al Parma.

In uscita invece potrebbero esserci delle operazioni ma anche in questo caso si tratta di giovani della primavera che andrebbero a giocare in serie b o leghe inferiori per fargli respirare l’aria dei professionisti.

Quindi per gennaio non bisogna aspettarsi nulla, tutte le trattative verranno effettuate nel mese di giugno, dove il primo della lista sul taccuino del direttore sportivo Cristiano Giuntoli, per volere esplicito del presidente è: Federico Chiesa, che ha il profilo giusto del calciatore del Napoli nell’era di De Laurentiis. Il giovane calciatore della Fiorentina rispecchia queste principali caratteristiche che vanno molto a genio al Presidente tra cui il suo ruolo di attaccante veloce che può giocare anche a destra, la sua giovane età (è del 97), lo stipendio alla portata delle politiche del Calcio Napoli visto che ora guadagna 1,7 milioni di euro all’anno e che quindi  lo porterebbe ad accettare di buon grado un aumento dello stipendio almeno fino a 3. Il prezzo di Federico Chiesa si aggira ai 50 milioni ma per un 21enne la società li può tranquillamente spendere grazie anche agli introiti di un possibile cammino in Champions League

Anche se non ci saranno entrate importanti a gennaio per il Napoli il più grande acquisto a livello di rosa sarà il rientro di Faouzi Ghoulam dopo il serio infortunio al ginocchio che l’ha costretto ad un anno di stop e che in questi giorni è rientrato ad allenarsi col gruppo e quindi per gennaio o speriamo anche prima sarà pronto per scendere in campo con il resto della squadra

 

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore