La Pro Patria fa, la Pro Vercelli vince

I piemontesi vincono 1-0 grazie alla rete di Germano al 21' del primo tempo. Tigrotti che hanno attaccato tanto senza trovare la via del gol

pro patria pro vercelli

Il risultato dice male alla Pro Patria, che perde 1-0 allo “Speroni” contro la Pro Vercelli, infilando la quarta sconfitta di fila. Una gara decisa dal destro vincente di Germano al 21’ del primo tempo, una delle poche palle gol create dai piemontesi. La Pro Patria, soprattutto nella ripresa, ha provato a scalfire l’ordinata difesa avversaria, ma per quanto non sia mancato l’impegno, Santana e compagni non sono mai riusciti a fare venire i brividi alla Pro Vercelli. Un’altra sconfitta che relega la Pro Patria ai piani bassi del Girone A di Serie C e che ora è attesa da un impegno davvero molto difficile in infrasettimanale (mercoledì 17 ottobre ore 20.30) al “Piola” contro il Novara.

Galleria fotografica

Pro Patria - Pro Vercelli 4 di 16

FISCHIO D’INIZIO – Dopo tre trasferte, tutte e tre dal risultato negativo, la Pro Patria torna allo “Speroni”, davanti al proprio pubblico, in cerca di una vittoria che manca dalla prima giornata, l’unica fino a oggi giocata a Busto Arsizio, contro la Pistoiese. Mister Javorcic rilancia capitan Santana in attacco al fianco di Mastroianni, poi cambia a centrocampo, facendo esordire dal primo minuto Fietta, schierato con Bertoni e Pedone in mediana, mentre Mora e Galli sono gli esterni. Nulla cambia invece in difesa con Mangano in porta, Molnar, Battistini e Lombardoni sulla linea arretrata. La Pro Vercelli, dopo aver visto l’ultimo ricorso per il ripescaggio in Serie B, proverà a tornare nella serie cadetta sul campo. L’allenatore dei bianchi schiera i suoi con un 3-4-1-2 con Morra – tripletta alla Carrarere all’ultima di campionato – e Gatto attaccanti.

IL PRIMO TEMPO – La Pro Patria parte bene, con buon ritmo e ottima intensità, ma per quanto costruisca, non riesce a trovare il gol. Ci va vicino al 12’ Fietta con un colpo di testa su punizione di Bertoni, ma la palla esce di pochissimo. Al 21’, al primo affondo, la Pro Vercelli passa: tiro dai venti metri di Germano che si insacca sul secondo palo e Pro Patria che si ritrova sotto. Due minuti dopo Fietta deve lasciare il campo per un infortunio, al suo posto Colombo. Al 27’ Santana su punizione sfiora il palo andando vicino al pari, ma la Pro Vercelli è pericolosissima in contropiede e sulla discesa di Azzi al 33’ è provvidenziale l’intervento di Mora ad anticipare il quasi omonimo Morra. Il finale di tempo non porta altre emozioni, per la Pro Patria il rammarico di aver subito il gol sull’unico vero affondo dei piemontesi.

LA RIPRESA – Mister Javorcic inizia la ripresa con Disabato e Gazo a centrocampo al posto di Bertoni e Pedone, provando così a dare un’altra impostazione alla squadra. La Pro Patria però non riesce nonostante il grande sforzo a rendersi pericolosa dalle parti di Nobile, che si limita ad amministrare su qualche cross. Javorcic decide allora di calare tutti gli assi, inserendo anche Gucci e Le Noci ai già presenti Santana e Mastroianni. La Pro Vercelli si chiude in difesa, soffre e stringe i denti rinunciando a giocare palla e limitandosi a difendere il prezioso gol di vantaggio. La tattica delle bianche casacche funziona, la Pro Patria si infrange sulla retroguardia piemontese e non riesce a costruire azioni da gol. Nei 4’ di recupero

TABELLINO

Pro Patria – Pro Vercelli 0-1 (0-1)

Marcatori: al 21’ pt Germano (PV).

Pro Patria (3-5-2): Mangano; Molnar, Battistini, Lombardoni; Mora (dal 33’ st Le Noci), Fietta (dal 23’ pt Colombo), Bertoni (dal 1’ st Gazo), Pedone (dal 1’ st Disabato), Galli (dal 33’ st Gucci); Santana, Mastroianni. A disposizione: Tornaghi, Marcone, Pllumbaj, Boffelli, Zaro, Ghioldi, Sane. All.: Javorcic.

Pro Vercelli (3-4-1-2): Nobile; Berra, Milesi, Crescenzi; Azzi (dal 23’ st De Marino), Germano, Bellemo, Mammarella; Da Silva (dal 18’ st Sangiorgi); L. Gatto (dal 1’ st Comi), Morra (dal 34’ st Mal). A disposizione: Moschin, Tedeschi, Cavaliere, M. Gatto, Grillo, Iezzi, Foglia. All.: Grieco.

Arbitro: sig. Angelucci di Foligno (Micalizzi e Licari).

Note: giornata serena, terreno in buone condizioni; Calci d’angolo 3-4; Ammoniti: Disabato per la Pro Patria; Azzi, M. Gatto, Milesi per la Pro Vercelli. Recupero: 2’ + 4’. Spettatori: 1175 per 10600 euro di incasso.

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 14 ottobre 2018
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Pro Patria - Pro Vercelli 4 di 16

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore