Javorcic: «Sconfitta che fa male, ma ne usciremo»

Il tecnico della Pro Patria analizza la sconfitta subita allo "Speroni" contro la Pro Vercelli.

pro patria pro vercelli

La Pro Patria perde 1-0 allo “Speroni” contro la Pro Vercelli. Una sconfitta forse immeritata per i tigrotti, che hanno spinto tanto senza riuscire a trovare il gol. Al termine della gara mister Ivan Javorcic prova a spiegare la sconfitta: «il risultato negativo pesa, fa male, ma sono sicuro che ci tireremo fuori perché anche oggi abbiamo fatto una buona gara. Tutte le difficoltà che stiamo subendo ci aiuteranno a crescere come squadra. Forse è stata la partita nella quale abbiamo concesso di meno; nel secondo tempo abbiamo provato a creare, anche se con meno ordine, con punizioni pericolose ed episodi che non ci hanno premiato».

«Ringrazio per i complimenti mister Grieco – prosegue mister Javorcic –, sono contento perché sono sinceri e premiano il nostro lavoro. I ragazzi stanno dando tutto, è normale qualche critica perché arriviamo da quattro sconfitte, ma per questo dovremo lavorare ancora di più. Ci abbiamo provato, dobbiamo trovare soluzioni per riuscire a portare a casa un risultato positivo. Penso che la squadra debba essere brava a mantenere lo spirito e la fiducia nei propri mezzi. È giusto mettersi in discussione, ma credo che ne usciremo».

Vito Grieco, allenatore della Pro Vercelli: «La Pro Patria è una buona squadra, noi siamo stati bravi a tenere botta e coprire dietro. Sapevamo che sarebbe stata una gara difficile perché la Pro Patria è una buona squadra e gioca bene. Sono stracontento perché abbiamo vinto, il tiro del gol è stato un po’ il “tiro della domenica”. Davanti però abbiamo fatto male, eravamo troppo distanti e non siamo riusciti a tenere su la palla e respirare».

Matteo Battistini, difensore della Pro Patria, : «Reagiremo, perché alla base di queste cinque gare ci sono prestazioni importanti. Forse siamo un po’ sfortunati, ma non cerchiamo alibi e da mercoledì proveremo a fare punti. Abbiamo concesso poco, ma se si prende gol vuol dire che dietro qualcosa non  va. Dobbiamo fare ancora di più evitando qualsiasi occasione pericolosa. Abbiamo perso quattro opportunità, ma questo è il momento, siamo convinti che ne usciremo tutti assieme. Siamo un gruppo unito e forte e l’allenatore è una persona intelligente».

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 14 Ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.