La proposta: “Tilo gestisca i treni dal confine a Gallarate”

L’idea lanciata al “tavolo di quadrante” di Regione Lombardia da parte dell’assessore Alessandra Miglio. Si organizza il comitato pendolari di Luino

tilo treni

Forse ci sarà un treno in più per Milano domenica sera, ma non molto altro. E nel frattempo i pendolari luinesi si riuniscono in un comitato per denunciare la grave situazione in cui versa la linea, fra ritardi, cancellazioni e vetustà dei treni.

Due volte l’anno Regione Lombardia organizza i “tavoli di quadrante”, chiama rappresentanti dei pendolari presenta il nuovo orario e ascolta le lamentele degli utenti.

Ieri a palazzo Lombardia era presente anche l’assessore ai trasporti di Luino Alessandra Miglio che ha parlato chiaramente al suo omologo regionale circa i problemi della linea che rischia di «morire per eutanasia», «dal momento che sempre più persone si spostano su altre linee, o con altri mezzi per raggiungere Milano o Malpensa».

Una situazione più volte sottolineata anche dallo stesso sindaco Andrea Pellicini sia con lettere alle istituzioni, sia nelle occasioni pubbliche, quali i consigli comunali dove venne annunciata, una decina di giorni fa, proprio una serie di azioni relative ai vertici di ferrovie per migliorare le cose.

Al tavolo, conferma la stessa Alessandra Miglio, è stata portata anche una proposta: «Dare a TiLo la gestione del cadenzato orario per Gallarate, che per Trenord è un peso, e lasciare a quest’ultima i treni diretti che necessitano di più vagoni. Per noi importantissimo è il collegamento con Malpensa, indispensabile trovare il modo di non attendere più di 15 minuti la coincidenza e non cambiare binario».

«La stazione di Luino – ha continuato l’assessore Miglio – in fase di rinnovamento, necessita di biglietterie automatiche, e visto che ci siamo facciamo funzionare anche la bigliettazione verso la Svizzera, perché oltre confine posso fare il biglietto per l’Italia e non viceversa, se non in maniera oltremodo scomoda».

A margine dell’incontro, dove vengono sentite le doglianze di tutti i fruitori della linea, si è appreso della nascita di un comitato spontaneo di viaggiatori luinesi che si uniranno ai colleghi del “sud”, già organizzati in un comitato pendolari della linea Gallarate-Milano.

L’ipotesi di miglioramento sulla linea, ha concluso l’assessore Miglio, «riguarderebbe una corsa in più promessa per la sera di domenica, così da favorire il trasporto turistico verso Milano».

di
Pubblicato il 05 dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore