La ruspa demolisce le ultime baracche del campo sinti

Una sessantina delle persone sgomberate dal campo sono state trasferite in un hotel di Somma Lombardo dove saranno ospitate per trenta giorni

Si sono svolte nel tardo pomeriggio di venerdì 7 dicembre le ultime operazioni di rimozione del campo sinti a Gallarate. Una ruspa ha rimosso le coperture (cappotto termico) delle baracche e delle poche cose ancora rimaste nel sito sgomberato.

Galleria fotografica

Ultime demolizioni al campo sinti di Gallarate 4 di 5

A festeggiare con un post su Facebook è il sindaco di Gallarate Andrea Cassani che esulta: «dopo solo 9 giorni possiamo dire che a Gallarate non c’è più un campo nomadi. Abbiamo risolto un problema che si trascinava da decine di anni. Quello di Gallarate può essere un caso apri pista per tutta Italia, io me lo auguro».

Intanto una sessantina delle persone sgomberate dal campo sono state trasferite in un hotel di Somma Lombardo dove saranno ospitate per trenta giorni.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 dicembre 2018
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Ultime demolizioni al campo sinti di Gallarate 4 di 5

Video

La ruspa demolisce le ultime baracche del campo sinti 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore