Le ambizioni stagionali di Milan ed Inter

Sia Milan che Inter, seppur per ragioni differenti, sono giunte ai nastri di partenza di questa stagione con un entusiasmo ed una voglia di far bene che mancavano da anni

vario

Sia Milan che Inter, seppur per ragioni differenti, sono giunte ai nastri di partenza di questa stagione con un entusiasmo ed una voglia di far bene che mancavano da anni. Mentre il Milan, dopo la sciagurata esperienza cinese, con l’acquisto da parte del fondo Elliott e l’arrivo in dirigenza di Leonardo e Maldini, pare essere finalmente sulla via della rinascita, l’Inter era chiamata ad una prova differente in quanto, grazie alla vittoria in rimonta contro la Lazio della passata stagione, agguantata nei minuti di recupero grazie ad un goal di Vecino, è al ritorno in Champions League dopo sette stagioni di assenza.

vario
Fonte: Facebook

La stagione dell’Inter

La squadra allenata da Luciano Spalletti, grazie anche ai recenti acquisti di Asamoah, De Vrij, Nainggolan, Keita Balde e Lautaro Martinez su tutti, ha ulteriormente migliorato la sua già competitiva rosa. Trascinati dai goal di un sempre più determinante Mauro Icardi, in campionato i nerazzurri sono al terzo posto in classifica ed insieme al Napoli sembrano essere l’unica squadra in grado di dare del filo da torcere alla Juventus che, secondo i bookmaker, è la favorita assoluta per la conquista del suo ottavo scudetto di fila. Anche l’avventura in Champions League sta regalando non poche soddisfazioni ai tifosi della squadra nerazzurra che, per merito della vittoria contro gli inglesi del Tottenham e contro gli olandesi del PSV ed al pareggio casalingo contro il Barcellona, dopo 4 partite è a 7 punti nel girone e ad un passo dalla qualificazione agli ottavi di finale.

vario
Fonte: Facebook

La ambizioni dei rossoneri

Per le vicende già esposte, questo per il Milan deve necessariamente essere l’anno della rinascita: dopo la rivoluzione in società che ha portato all’acquisto di un bomber di caratura internazionale come Gonzalo Higuain, l’obiettivo minimo stagionale dei rossoneri è la conquista del quarto posto in campionato che garantirebbe la qualificazione alla prossima edizione della Champions League. Nonostante la squadra si sia espressa spesso a buoni livelli, a causa dei numerosi infortuni che stanno falcidiando la rosa, tra gli ultimi quelli di Romagnoli, Caldara, Musacchio, Biglia e Calhanoglu, nelle ultime partite i rossoneri non stanno riuscendo a trovare la continuità sperata e non stanno raccogliendo quanto probabilmente avrebbero meritato. Le prossime due partite di campionato, inoltre, il Milan sarà costretto a giocarle senza il Pipita Higuain che, dopo aver sbagliato un rigore nell’ultima partita giocata contro la Juventus, sua ex squadra, è stato anche espulso per proteste. Il momento della stagione è delicato, ma mister Gattuso e la dirigenza dovranno essere bravi nel dare fiducia ad un ambiente da troppi anni depresso e dovranno continuare a lavorare a testa bassa per il raggiungimento degli obiettivi stagionali.

A prescindere dalla propria fede calcistica tutti gli amanti di questo splendido sport non possono fare altro che augurarsi che quanto prima sia il Milan che l’Inter possano tornare nell’élite del calcio italiano ed europeo. Seppur i momenti vissuti dalle due compagini siano diametralmente opposti, la sensazione è che entrambe le squadre abbiano a disposizione tutti i mezzi per fare bene e dovranno essere brave a compiere il definitivo salto di qualità che possa garantire loro il raggiungimento di traguardi fino a qualche anno fa impensabili.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore