Le case di riposo hanno bisogno di una riforma?

L'osservatorio Settoriale sulle RSA della LIUC Business School organizza per il 6 dicembre un convegno con gli esperti del settore per parlare dei cambiamenti degli ultimi tempi

caregiver familiare

Evoluzione delle RSA, la giurisprudenza in tema di Alzheimer, l’Assistenza Domiciliare Integrata  e la semplificazione dei controlli nelle Residenze Sanitarie Assistenziali: questi i temi cardine dell’11° Convegno Annuale dell’Osservatorio Settoriale sulle RSA della LIUC Business School dal titolo “RSA: è tempo di riforma?” che si svolgerà giovedì 6 dicembre 2018, a partire dalle ore 09.15 presso l’ateneo castellanzese. L’Osservatorio Settoriale sulle RSA della Liuc Business School, istituito nel gennaio 2006,  conta a oggi più di 240 Enti Gestori associati, rappresentativi di oltre 31.600 posti letto, qualificandosi come una delle più strutturate e consolidate esperienze di benchmarking in ambito socio-sanitario, sia a livello regionale, sia a livello nazionale.

Dopo un’introduzione ai lavori di Raffaele Secchi, Dean della LIUC Business School, la prima sessione del convegno, moderata da Davide Croce (Direttore del Centro sull’Economia e il Management nella Sanità e nel Sociale), sarà dedicata ad affrontare il tema dell’evoluzione del settore delle RSA con l’obiettivo di valutare e discutere se l’attuale modello sia ancora coerente con la radicale evoluzione dei bisogni della popolazione anziana. 

A partire dalle analisi prodotte dall’Osservatorio, dopo l’intervento di Antonio Sebastiano (Direttore dell’Osservatorio), si alterneranno i punti di vista dei principali stakeholder del settore: Regione Lombardia (intervento a cura di Emanuele Monti, Presidente della III Commissione permanente Sanità e Politiche Sociali) e alcune Associazioni di categoria (Mariuccia Rossini, Presidente AGeSPI Nazionale e Marco Petrillo, Vice Presidente UNEBA Regione Lombardia).

Nel corso della seconda sessione, moderata da Antonio Sebastiano, si susseguiranno gli interventi di: Luca Degani (Avvocato Cassazionista Presidente UNEBA Lombardia), Fabrizio Giunco (Direzione Sanitaria Fondazione Don Carlo Gnocchi IRCCS ONLUS) e Sergio Rocca (Responsabile, S.S. “Controlli Sociosanitari”, Agenzia di Controllo del Sistema Sociosanitario lombardo) che affronteranno, rispettivamente, il tema della giurisprudenza in materia di Alzheimer, dell’evoluzione dell’Assistenza Domiciliare Integrata e delle attività di controllo nel settore sociosanitario.

L’importanza e la forte attualità delle tematiche affrontate dal convegno dell’Osservatorio, che rappresenta ormai una consuetudine per gli operatori del settore, sono testimoniate dalle oltre 350 iscrizioni ricevute, rappresentate, per lo più, da Presidenti, Direttori Generali e altre figure apicali delle RSA.

PROGRAMMA

8:45 Registrazione
9:15 Introduzione ai lavori

Raffaele Secchi, Dean, LIUC Business School

9:30 1° SESSIONE
L’evoluzione del settore delle RSA lombarde: sfide e prospettive

Antonio Sebastiano, Direttore, Osservatorio Settoriale sulle RSA – LIUC Business School
Emanuele Monti, Presidente, III Commissione permanente – Sanità e politiche sociali, Regione Lombardia
Mariuccia Rossini, Presidente, AGeSPI Nazionale
Marco Petrillo, Vice Presidente, UNEBA Regione Lombardia
Modera:
Davide Croce, Direttore, Centro sull’Economia e il Management nella Sanità e nel Sociale – LIUC Business School

11:15 Coffee – break

11:45 2° SESSIONE
Recente giurisprudenza in tema di Alzheimer e possibili linee evolutive

Luca Degani, Avvocato Cassazionista, Presidente UNEBA Lombardia
L’Assistenza Domiciliare Integrata in Lombardia: un modello in continua evoluzione

Fabrizio Giunco, Direzione Sanitaria Fondazione Don Carlo Gnocchi IRCCS ONLUS
Ipotesi di semplificazione dei controlli nel settore delle RSA

Sergio Rocca, Responsabile, S.S. “Controlli Sociosanitari”, Agenzia di Controllo del Sistema Sociosanitario lombardo

Modera:
Antonio Sebastiano, Direttore, Osservatorio Settoriale sulle RSA – LIUC Business School

13:15 Discussione e conclusioni

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore