Lo “Spelacchio di Cittiglio” è arrivato a Roma

È finito il viaggio dell'abete che illuminerà il Natale di Roma. L'accensione prevista per l'8 dicembre

È arrivato sano, salvo e in perfetta salute. Il viaggio del grande albero che illuminerà il Natale della Capitale si è concluso e ora la pianta che è partita da Cittiglio torreggia in Piazza Venezia.

Davanti all’Altare della Patria sono infatti in corso le operazioni per allestire l’albero romano che, quest’anno, sarà sponsorizzato da Netflix. E per evitare l’effetto spelacchio dello scorso anno, la grande azienda dello streaming si è affidata alla fratelli Spertini di Cittiglio che ha inviato a Roma un abete di 20 metri.

Ora, una volta rimontato, ci vorranno altri giorni di lavoro per addobbarlo. Ma tutto si concluderà entro l’8 dicembre quando tutte le 60.000 lucine si accenderanno. Chi volesse seguire le operazioni può farlo grazie ad una webcam puntata sulla piazza.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Guido Agliata

    Visto che arriva da Cittiglio perchè non lo chiamate “STILACCHIO”

Segnala Errore